Sosta negli spazi per disabili: Montanari, \'Il comandante dei vigili dove lavora?\'

2' di lettura Senigallia 08/12/2009 - Non è la prima volta che il sottoscritto segnala alla stampa – con la pubblicazione di fotografie comprovanti numerose infrazioni non sanzionate – la presenza di auto in sosta negli spazi dedicati ai disabili.

L’ultima è riferita a martedì 8 dicembre nella zona Coop Saline, ma la prassi è continua in qualsiasi giorno della settimana, festivo o feriale. Episodi che continuano a registrarsi per mancanza di adeguati controlli. E tutto ciò, nonostante le segnalazioni e le relative rassicurazioni fornite al sottoscritto dalla polizia municipale di Senigallia ormai da mesi. Invece, i vigili urbani si presentano molto raramente sul posto. Anzi, al sottoscritto è addirittura capitato di ricevere “frasi offensive” da parte di vigili urbani a cui erano state segnalate le infrazioni. Frasi offensive che verranno giudicate dalla Procura della Repubblica alla quale il difensore civico Sabina Sartini ha da tempo depositato apposita documentazione.

Colgo anche l’occasione per riportare il testo di una lettera scritta diverse settimane fa dal dirigente della polizia municipale Flavio Brunaccioni che – a seguito di una mia sollecitazione sull’occupazione illegittima di parcheggi per disabili nel quartiere Saline (PROTOCOLLO 34909) – afferma: “Le assicuro che la Polizia Municipale pone particolare attenzione al controllo delle soste di veicoli non autorizzati sui parcheggi riservati ai disabili in tutto il territorio comunale: anche la zona Coop del quartiere Saline è stata più volte controllata. In futuro, tuttavia, verranno effettuati maggiori controlli dalle pattuglie in servizio, al fine di evitare, per quanto è possibile, il comprensibile disagio del sig. Montanari Carlo”.

Ed io rispondo: “Caro comandante: ma chi pensa di prendere in giro ? E soprattutto, con quale diritto non prende in considerazione le proteste e le richieste del sottoscritto ? Caro comandante, sappia che io sono solo il portavoce di questa ingiustizia che centinaia e centinaia di cittadini sostengono apertamente !” In conclusione mi auguro che in questo periodo di campagna elettorale, almeno i candidati a sindaco si interessino della questione che – vi assicuro – coinvolge molti più votanti di quanto si possa immaginare … Intanto, dalle promesse del comandante della polizia municipale sono passate settimane e nulla è cambiato. Anzi la situazione è decisamente peggiorata ! E direi che qualsiasi ulteriore commento da parte del sottoscritto, sarebbe superfluo… Per me e per le gente che voterà per le amministrative di marzo 2010 parlano le immagini.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2009 alle 16:09 sul giornale del 09 dicembre 2009 - 4699 letture

In questo articolo si parla di attualità, a.l.a., carlo montanari