Marcantoni sulla maxi coalizione: \'Non ci sono incontri ufficiali\'

fabrizio marcantoni Senigallia 02/12/2009 - Centro destra senigalliese spiazzato dopo il monito lanciato dal vice coordinatore regionale del Pdl Carlo Ciccioli per la costituzione di una maxi coalizione anti-Mangialardi.

Il parlamentare anconetano ha infatti caldeggiato l\'unione di tutti gli attuali candidati a sindaco e di quelli in procinto di scendere in campo sotto l\'egida di un solo uomo in corsa per la poltrona di primo cittadino, scelto dagli stessi attuali candidati. Una proposta che nell\'ottica di Ciccioli rimetterebbe in discussione anche la candidatura di Fabrizio Marcantoni, candidato sindaco del Coordinamento Civico e sostenuto dal Pdl senigalliese, qualora un altro nome mettesse tutti d\'accordo. Anche perchè, allo stato attuale dell\'arte, il Pdl si presenterebbe alle elezioni del marzo prossimo comunque diviso dal momento che il leghista Luca Paolini ha già annunciato di voler correre con una lista propria.


Lo stesso Ciccioli ha esortato Marcantoni, Primo Gazzetti, candidato con la lista civica sostenuta da Udc e Pri, e i possibili candidati Massimo Marcellini, ex Pd, e Paolo Luzi Crivellini, esponente di spicco di Confesercenti, fino a ricomprendere nella maxi coalizione anti-Mangialardi (sostenuto da Pd, Verdi, Sinistra e Libertà, Comunisti Italiani, Psi e Mre), anche Roberto Mancini, di Rifondazione Comunista, candidato con il partito e sostenuto da liste civiche. Un invito respinto da quest\'ultimo.


Sul fronte del possibile dialogo tra Marcantoni e la sua lista e gli altri candidati (Paolini e Gazzetti in particolare) l\'ex primo cittadino non si sbilancia. “Non ho ricevuto alcun invito a sederci attorno ad un tavolo e per questo noi andiamo avanti per la nostra strada”, aveva detto Gazzetti all\'indomani dell\'annuncio di Ciccioli su prossimi incontri elettorali.


Non posso rendere pubblici i movimenti che stiamo facendo -afferma Marcantoni- abbiamo sempre dialogato con tutti e continueremo a farlo ma di ufficiale non c\'è nulla per cui nego che ci siano incontri in atto. Ci incontreremo sicuramente con chi vorrà confrontarsi con noi ma nei modi e nei tempi più opportuni”.





Questo è un articolo pubblicato il 02-12-2009 alle 23:58 sul giornale del 03 dicembre 2009 - 4042 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, elezioni, politica, politico


Leggo nell\'articolo che: \"...il Pdl si presenterebbe alle elezioni del marzo prossimo comunque diviso dal momento che il leghista Luca Paolini ha già annunciato di voler correre con una lista propria\". Quali che siano le intenzioni di Paolini non è corretto parlare di divisioni del Pdl (considerando che Pdl e Lega sono due partiti diversi) che invece, unito ed insieme al Coordinamento Civico ed al candidato sindaco Fabrizio Marcantoni incontrerà i cittadini del Rione Porto (oggi alle 21,15) e del Borgo Molino (domani alle 21,15).

Moschettiere

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

ho scritto un commento alle 9.30 ancora non è online perchè?

E\' l\'ennesimo articolo pro Mangialardi scritto dalla Mancinelli che non è mai imparziale quando scrive di politica cittadina

Off-topic

Perchè il commento lasciato alle 8.27 era inserito come utente anonimo, quindi doveva essere moderato.<br />
Giulia Mancinelli

Magari quando ha scritto l\'articolo era un po\' di fretta;non sto facendo ironia,magari ha tante cose da fare,articoli da leggere,da moderare,da decidere come inserirli;io mi accorgo su me stesso che fare troppe cose mi confonde la testa.

Io non vedo faziosità,caso mai delle disattenzioni,che in un pezzo così lungo ci possono stare,non è un giornale cartaceo questo,a differenza di un giornale cartaceo qua c\'è una miriade di commenti da esaminare in più.

Che tutti a parte Gazzetti(mio parere),dopo la proposta di Ciccioli,abiano rimarcato che il loro potenziale potere non era in discussione è vero, è evidente,basta guardare i comunicati,su quotidiani cartacei anche,magari,per avere certezza con pluralismo delle fonti.

Pluralità dele fonti,non pluralismo.Purtroppo oggi ho pure l\'influenza.

Ok, pur non condividendolo granché mi prendo la responsabilità di postare in chiare il commento di Moschettiere qui sopra che oltretutto è anche utente registrato:<br />
<br />
di Moschettiere del 03/12/2009 ore 08:27:03<br />
Commento Sconsigliato Leggilo comunque»<br />
<br />
Ormai è chiaro a tutti,il centrodestra andrà diviso e lacerato al suo interno alle elezioni di marzo.Marcantoni ha una stima di sè molto pronunciata e,nonostante la palese sfiducia sentenziata da Ciccioli a mezzo stampa,che lo rende ancora più debole di quello che già era agli occhi degli elettori di centrodestra,egli,sono pronto a scommetterci,non farà mai un passo indietro.Il proliferare di candidati più o meno ufficiali,non servirà certamente ad andare al sicuro ballottaggio,come fanno circolare all\'interno del centrodestra,quasi per autoconvincersi loro stessi,bensì a compattare l\' elettorato di centrosinistra e non solo,sotto il nome di Maurizio Mangialardi,che vincerà al primo turno.Mangialardi è una persona vincente,preparata con quel pizzico di umiltà che non guasta mai che gli consente di non arrocarsi in idee prestabilite e che avrà nel dialogo con la gente comune la carta decisiva per essere il sindaco di Senigallia per un lungo periodo.Tanti elettori di centrodestra,essendo molto più avanti di certi politici,non si faranno imbrigliare dalla ideologia e voteranno per Mangialardi,in quanto hanno capito bene che il popolo della libertà non esiste e forse non esisterà mai e che solo Mangialardi in quanto persona e non solo candidato di centrosinistra,può traghettare Senigallia nel futuro, senza buttare a mare tutto quello che di buono la giunta Angeloni ha fatto e credetetemi sono svariate cose.<br />

Questo (di Moschettiere)...sembrerebbe un commento commissionato da qualcun altro,sebbene ne condivida alcuni aspetti;una pubblicità elettorale.Condivido che qualcuno è un pochino troppo presuntuoso.Anzi,secondo me qualcuno potrebbe essere meno presuntuoso;non condivido nulla ,se uno scrive per pubblicità,qualsiasi sia il contenuto a meno che non facia pubblicità a delle ONLUS.




logoEV