Corinaldo: RC, \'Basta giri di parole, la Provincia dica chiaro il suo no alla centrale\'

Renzo amagliani 1' di lettura 01/12/2009 - Appelli bipartisan, promesse di impegno, argomentazioni di varia natura. Ma se si vuole dire no alla realizzazione di una centrale turbogas nella Zipa di Corinaldo esiste, soprattutto da parte del centrosinistra provinciale, un modo semplice e risolutivo.

La Provincia, che della Zipa è socio di maggioranza con oltre il 40% del capitale sociale, esprima chiaramente il suo diniego senza ulteriori giri di parole”. Sono le parole del capogruppo di Rifondazione Comunista in consiglio provinciale Renzo Amagliani che, sulla questione, questa mattina ha depositato un’interrogazione rivolta alla presidente della Provincia Patrizia Casagrande.

“È giusto richiamare la non conformità al Pear di simili impianti – spiega Amagliani – ma in questo caso è necessario agire subito, senza perdite di tempo e temporeggiamenti. Con questa interrogazione, vogliamo suggerire alla presidente e a tutta la giunta provinciale di farsi promotori di una propria iniziativa, magari in accordo con altri enti proprietari, vincolare il consorzio Zipa a negare, ed eventualmente a revocare, ogni disponibilità all’uso della propria area per la realizzazione della centrale con conseguente immediato blocco del procedimento autorizzatorio”.

da Renzo Amagliani
Capogruppo Consiliare del P.R.C. Provincia di Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2009 alle 14:05 sul giornale del 02 dicembre 2009 - 1733 letture

In questo articolo si parla di attualità, corinaldo, prc amagliani provincia ancona, renzo amagliani, centrale turbogas





logoEV
logoEV