statistiche accessi

Gran festa di Capodanno in Jamboree a Senigallia

summer jamboree 2009 7' di lettura Senigallia 26/11/2009 - Gran festa di Capodanno in Jamboree a Senigallia. Il 31 dicembre 2009, dopo lo scoccare della mezzanotte, la Rotonda a mare di Senigallia diventa una sala da ballo anni Quaranta e Cinquanta, per ballare volteggiare cantare scatenarsi a ritmo di rock and roll e Jive tutta la notte, salutando il vecchio anno e dando il benvenuto al nuovo con un bacio al sapore di rock.

L’ultima notte del 2009 a Senigallia (Marche – AN) è in Jamboree! Se amate il rock and roll degli anni d’oro, vestirvi con il glamour degli anni Quaranta e Cinquanta, o scatenarvi in balli ai ritmi di jive, la Rotonda a Mare di Senigallia vi aspetta per il grande “New Year’s Eve Jamboree – Capodanno in Jamboree”, il 31 dicembre! Una festa di fine anno indimenticabile con dj set, musica dal vivo, esibizione di ballo in stile e tutta la notte per ballare a partire dalle ore 00,30 dopo il brindisi di mezzanotte e gli spettacolari fuochi d’artificio in centro storico (Piazza del Duca e Rocca Roveresca). Come annunciato dal palco del Summer Jamboree X lo scorso agosto, il Winter Jamboree IV (che verrà presentato in conferenza stampa nei prossimi giorni) prenderà avvio proprio dalla notte di Capodanno.



La Rotonda a Mare si presta straordinariamente a vestirsi da sala da ballo swing e rock and roll, con il suo scintillante fascino retrò e l’abbraccio del mare. Basterà percorrere la passerella e entrare nel Capodanno da sogno. Una vera novità nel panorama degli appuntamenti di fine anno, che darà anche il via idealmente alla IV edizione del “Winter Jamboree”, Festival invernale di musica e cultura dell’America degli anni ’40 e ’50 ideato dall’associazione “Summer Jamboree” e promosso dal Comune di Senigallia. Il cartellone invernale di appuntamenti accompagnerà anche nel 2010 i mesi invernali e primaverili degli amanti della baldoria, con concerti live, djs set, approfondimenti sulla musica e la cultura anni ’40 e ‘50, in attesa che scocchi di nuovo l’ora del Festival internazionale estivo “Summer Jamboree” ad agosto. E siccome chi finisce l’anno in rock and roll, inizia l’anno in rock and roll, eccolo il Capodanno in Jamboree per il 31 dicembre. La notte sarà animata da due djs, gli espertissimi Voodoo Doll (UK) e JC (FRA) e due band live, Smoky Joe Combo (FR) e Ballroom Kings (ITA).



A completare la festa ci sarà anche un Dance Show con straordinarie esaltanti esibizioni di ballerini professionisti: Enrico e Francesca (ITA), Roberto e Claire (UK) e Enrico e Manuel (ITA). Tra di loro ci sono anche i docenti dei corsi invernali di ballo in stile che l’associazione Summer Jamboree propone da diverso tempo. Balboa, Tap Dance, Lindy Hop. Uno spettacolo da ammirare e da copiare, provando i passi già noti o quelli mai visti prima direttamente in pista! I djs Voodoo Doll (UK) e JC (FRA) sceglieranno di far girare tutta la musica ballabile degli anni d’oro del rock and roll. Dal vivo invece, sul palco arrivano Smoky Joe Combo (FR) e Ballroom Kings (ITA). La IV edizione del “Winter Jamboree” (che sarà presentata nei prossimi giorni in conferenza stampa), Festival invernale di musica e cultura dell’America degli anni ’40 e ’50 è ideata dall’associazione “Summer Jamboree” e promossa dal Comune di Senigallia.



La formazione base degli Smoky Joe Combo è composta da David Costa Coelho alla voce scat e alla chitarra, Remi Saboul alla chitarra elettrica, acustica, lapsteel e cori, Philippe Cauchi Pomponi al piano, Martin Jaussan al contrabbasso. Possono presentarsi anche in settetto o ottetto con l’aggiunta di Dominique Rieux alla tromba, bugle e arrangiamenti, Pascal Pezot al sax e accordeon, Thomas Doméné alla batteria e se in ottetto anche con Rémi Vidal al trombone. La critica li definisce “solidi swing man francesi”, ricordando quanta tradizione di piccole swing-band ci sia anche in Francia dagli anni Trenta e nominando miti come Django Reinhardt, Michel Warlop o Gus Viseur, a cui bastava una chitarra e un quattro tempi gipsy. Insomma alle spalle gli Smoky Joe hanno davvero basi notevoli e si sente nella pulsazione che fa muovere il corpo quando suonano. Non è un caso che il loro ultimo disco uscito nel 2008 si intitoli “Swing Brother Swing”, con magnifici pezzi standard di una volta, cantati o suonati da gente come Clarence Williams o Billie Holiday, Wingy Manones.



L’album contiene cover tra le quali I Like To Riff di Nat King Cole, poco recuperata nella musica odierna. Tutto l’album è altamente ballabile e riesce a creare le atmosfere delle sale da ballo degli anni Trenta e Quaranta. L’altra band che farà scatenare gli appassionati il 31 dicembre per il New Year’s Eve in Jamboree è quella tutta italiana dei Ballroom Kings. La loro musica spazia dal rhythm\' blues al boogie al doo wop ed è la stessa che si suonava nelle grandi sale da ballo degli anni 50 (le ballrooms appunto). Il progetto si propone infatti di rievocare le stesse sonorità di quegli anni (stesso abbigliamento in smoking nero con cravatte continentali) e di far riscoprire i relativi balli. Una fantastica occasione per gli amanti di jive, lindy hop, boogie, balboa e di tutte le altre specialità anni ’40 e ’50, che possono lanciarsi in balli scatenati.



Compresi i nuovi corsisti, quelli che stanno seguendo le lezioni di ballo invernali del Summer Jamboree, in corso da 2 ottobre al centro sociale Le Saline di Senigallia. La passione per il ballo in stile sta crescendo di anno in anno e, visto l’interesse, l’associazione Summer Jamboree sta proponendo occasioni su occasioni sia durante il Festival estivo che durante il resto dell’anno. Quale migliore occasione che ballare le specialità che si amano proprio nell’ultima notte del vecchio anno e nelle prime ore di quello nuovo? La formazione attuale dei Ballroom Kings è composta da Massimo Rocca voce, Ylenia Mannisi voce, Vincenzo Puleo piano e cori, Alfonso Vella sax baritono e cori, Carmelo Sacco sax tenore e Michele mazzola sax contralto, Luca Ciriacono contrabbasso e cori, Giovanni Ziino batteria. Si tratta di musicisti che da 20 anni fanno rock and roll in giro e che provenienti da band diverse, a gennaio del 2009 hanno deciso di mettersi insieme. Sanno fare jive e doo-wop, ma anche rockabilly.



Il cantante Massimo Rocca negli ultimi 10 anni ha suonato in quasi tutti i festival più importanti d\'Europa tra cui lo stesso Summer Jamboree nel 2000. Compagni di band sono anche i due veterani del rock siciliano Luca Ciriacono, crazy slap man (contrabbasso) e Giovanni Ziino, batterista dai suoni tipici della Sun Records alla Jimmy Van Eaton. Il pianista Vincenzo Puleo ha partecipato a festival internazionali come il Rhythm Riot uk 2006 e Film Festival di Locarno per Warner Bros. 2007 con i Jumpin\' Up. Nella sezione fiati ci sono Alfonso Vella (sax baritono), Michele Mazzola (sax alto) e Carmelo Sacco (sax tenore), tutti dal jazz e dallo swing. La voce femminile è quella di Ylenia Mannisi, timbro ruvido e metallico. La IV edizione del “Winter Jamboree” (che sarà presentata nei prossimi giorni in conferenza stampa), Festival invernale di musica e cultura dell’America degli anni ’40 e ’50 è ideata dall’associazione “Summer Jamboree” e promossa dal Comune di Senigallia.

ORARIO DI INIZIO 00.30 – INGRESSO € 25






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2009 alle 17:21 sul giornale del 28 novembre 2009 - 3818 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, summer jamboree, summer jamboree 2009





logoEV
logoEV