Tinti: le primarie un\'innovazione assoluta per Senigallia

Partito Democratico 1' di lettura Senigallia 26/11/2009 - \"Le affermazioni di Laura Lavatori sulle primarie del centrosinistra necessitano di chiarimenti\".

La sua scelta di uscire dall\'IDV non ci riguarda e ne prendiamo atto. La sua scelta di appoggiare la candidatura di Marcellini è legittima e le auguriamo buon lavoro. Ci riguarda però il ripristino della verità. Non risulta in nessun modo che altre candidature alle primarie, oltre a Mangialardi e Paci, siano state osteggiate o messe nelle condizioni di non essere presentate.



Sia Marcellini che Simeone Sardella avrebbero potuto presentarsi, come chiunque altro dell\'area di centrosinistra, semplicemente raccogliendo le firme previste, come peraltro ci risulta abbia fatto la stessa Lavatori per Marcellini. Se si parla di accordi già presi, tra IDV e PD, si dovrebbe avere il coraggio civile di non gettare il sasso nello stagno solo per creare polveroni o semplicemente per giustificare scelte del tutto personali. Se così non è bisognerebbe essere più espliciti.



Le primarie sono state un grande momento di partecipazione, un\'innovazione assoluta per Senigallia, e credo un atto di coraggio da parte del partito di maggioranza del centrosinistra, con il leale sostegno degli altri partiti della coalizione. A marzo i cittadini saranno chiamati a decidere chi dovrà governare per i prossimi anni Senigallia, invitiamo quindi tutte le forze che vorranno competere per questo obiettivo a cimentarsi sui problemi veri e sui programmi alzando i toni del confronto, ponendosi all\'ascolto della gente e pensando l\'impegno politico come servizio gratuito.


da Giovanni Tinti
Vice Segretario PD Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2009 alle 19:57 sul giornale del 27 novembre 2009 - 4846 letture

In questo articolo si parla di politica, giovanni tinti, senigallia, partito democratico





logoEV
logoEV