statistiche accessi

Ostra Vetere: la posizione dell\'opposizione in Consiglio Comunale

impegno e trasparenza per ostra vetere 3' di lettura 24/11/2009 - Il Sindaco di Ostra Vetere ha convocato il Consiglio Comunale in due sedute (rispettivamente la quinta e la sesta dal suo rinnovo a seguito delle ultime elezioni amministrative) svoltesi nelle serate di lunedì 9 novembre e di lunedì 16 novembre, entrambe presso il Salone Europa “Altiero Spinelli” (ex Sala Comunale San Sebastiano).

In occasione della seduta del 9 novembre, l’agenda dei lavori dell’assemblea consiliare conteneva nove proposte di deliberazione, oltre alle consuete comunicazioni del Sindaco e l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti. Una di queste proponeva l’approvazione di una variazione al programma dei lavori pubblici per il triennio 2009/2011, variazione che non ha ricevuto il nostro appoggio perché tale programma risulta poco attendibile, dal momento che diverse opere che si prevedeva di realizzare con contributi europei per ingenti somme (circa due milioni di euro), nel giro di pochi mesi, come già era accaduto anche precedentemente, sono scomparse; ciò significa che il programma dei lavori pubblici viene redatto sulla base di proposte che di fatto non sono concrete.


Con voto favorevole unanime è stata invece approvata la proposta di deliberazione con la quale l’amministrazione comunale si è impegnata, non solo a ricordare ogni anno l\'evento, ma anche a intitolare un giardino, una via o una piazza al \"9 Novembre 1989 - Giorno della Libertà\". Sempre con voto unanime sono state approvate le proposte che recitavano: “Presa d’atto del Protocollo d’Intesa tra il Comune di Ostra Vetere e la Regione Marche recante “Concessione dei servizi e di collaborazione da parte dell’Ufficio di Collegamento della Regione Marche presso le Istituzioni comunitarie a Bruxelles” e la “Mozione del Sindaco sulla sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo circa l’eliminazione del Crocifisso dalle aule scolastiche” Di seguito, era prevista l’elezione dei rappresentanti del Consiglio Comunale (uno per la maggioranza ed uno per la minoranza) nei seguenti organismi: l’assemblea della “Consulta del Volontariato”, l’assemblea della “Agorà dei Giovani” e la “Commissione comunale per i Gemellaggi.\" Il nostro gruppo ha indicato Francesco Monni per la Consulta del Volontariato, Alessandro Tarsi per l’Agorà dei Giovani e Stefano Conti per la Commissione comunale per i Gemellaggi. Altro punto all’ordine del giorno dell’assemblea consiliare, riguardava le votazioni per eleggere il nuovo Presidente ed il nuovo Consiglio d’Amministrazione degli Istituti Riuniti di Beneficenza di Ostra Vetere.


Il nostro gruppo ha indicato come suo rappresentante in seno al consiglio di Amministrazione dell’Ente Mario Api (che si aggiunge ai tre indicati dalla maggioranza: Cesarino Guazzarotti, Emanuele Salvioni e Claudio Sebastianelli), mentre Sandro Sabbatini è stato eletto Presidente con i voti della sola maggioranza. Astensione infine per quanto riguarda la proposta di deliberazione recante: “Presa d’atto del Protocollo d’Intesa recante “Patto di Amicizia e di Gemellaggio tra i Comuni di Ostra Vetere e di Offagna”. Sette giorni dopo il civico consesso si è di nuovo ritrovato per discutere, dopo le rituali comunicazioni del sindaco, sulle seguenti questioni: l’esame e l’approvazione del nuovo “Regolamento comunale di Igiene Urbana”, l’approvazione definitiva della variante per la lottizzazione residenziale di via J.F. Kennedy (ex Via S. Croce) Comparto 1 e 2, ed i provvedimenti conseguenti e l’atto di indirizzo a seguito della Legge Regionale del 8.10.2009, n. 22. Il nostro voto è stato favorevole a tutte le proposte di deliberazione sottoposte all’attenzione dell’assemblea nella rapida seduta che è scaturita.






Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2009 alle 16:00 sul giornale del 25 novembre 2009 - 1163 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, Lista Impegno e trasparenza





logoEV
logoEV
logoEV