statistiche accessi

Gazzetti: caro Ceresoni, ognuno raccoglie ciò che semina

primo gazzetti 1' di lettura Senigallia 15/11/2009 -

\"Ceresoni ha detto che appartengo alla preistoria della politica senigalliese\".



Anche a lui vorrei suggerire di astenersi dall\'esprimere giudizi sulle persone e di misurarsi invece sui programmi; e comunque non sarà certo Ceresoni a decidere del mio futuro di amministratore quanto invece, e per fortuna, i cittadini elettori.

A Ceresoni, che mi ha tirato in ballo, vorrei solo chiedere di restituirmi quel voto che gli ho dato quando si presentò candidato Sindaco contro la Angeloni e poi con una disinvoltura che è stata sottovalutata anche nel suo significato etico, ha cambiato casacca. Ognuno, caro Ceresoni, raccoglie ciò che semina.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2009 alle 17:07 sul giornale del 16 novembre 2009 - 4615 letture

In questo articolo si parla di politica, primo gazzetti





logoEV
logoEV
logoEV