statistiche accessi

Basket: la Goldengas torna a vincere e rimane al comando

Marco Gnaccarini 3' di lettura Senigallia 15/11/2009 -

Contro Gualdo Tadino è assai dura, ma alla fine il successo arriva ancora: 84-79.

Senigallia rimane prima, assieme al Recanati.



La Goldengas cancella la brutta sconfitta di Albignasego, torna al successo interno e si mantiene al comando della serie B dilettanti: il gruppo di testa perde Chieti e Bassano e in vetta rimangono ora soltanto Senigallia e Recanati coi biancorossi davanti per gli scontri diretti.


Contro il Gualdo Tadino però è stata assai dura, ma lo si sapeva: gli umbri si sono confermati formazione ostica come poche altre, nonostante un roster giovane e praticamente privo di elementi dal passato importante.


Gualdo Tadino ha messo a dura prova la difesa senigalliese, a tratti in difficoltà come mai quest\'anno in casa (ben 28 punti subiti nel primo periodo, 46 al riposo lungo) tirando a lungo con alte percentuali prima di sporcarle in un finale tutto di marca senigalliese.


Per 35\' c\'è stato grande equilibrio, senza che nessuna delle due compagini riuscisse mai a scappare: l\'unico vantaggio sensibile lo ha avuto proprio la Goldengas durante il secondo periodo (+ 11, 44-33) ma al termine dello stesso Gualdo era già di nuovo avanti (45-46).


Terzo periodo ancora in equilibrio (65-64) prima di un ultimo tiratissimo che ha infiammato il pubblico (grande cornice al PalaPanzini, complice la presenza di tutte le formazioni del settore giovanile della Maior, presentate durante l\'intervallo).


Sotto nel punteggio 67-70, decisivo Gnaccarini (foto), che ha prima impattato con una tripla e poi dato il via all\'allungo senigalliese negli ultimi 6\', nei quali è stata determinante la grande difesa locale, con un grande contributo in tal senso della panchina (Filippetti, 18\' di grande sostanza, e Penserini, strepitoso il suo 19 in valutazione considerato che ha realizzato appena 4 punti).

Sul 72-70 fondamentale anche Maddaloni, preciso dalla lunetta e autore poi, a 2\' dalla fine, della bomba del 83-74 che di fatto ha “ucciso” la partita.


Da segnalare la miglior prestazione stagionale di Alessandro Amici (12 punti, 16 in valutazione, in 24\') e la prova offensiva di Esposito, praticamente un punto al minuto (20 in 22\' per la precisione).


Nel Gualdo, l\'ex Romagnoli è riuscito a ben figurare davanti al suo vecchio pubblico risultando il secondo miglior realizzatore dei suoi con 17 punti.


Tabellino


GOLDENGAS SENIGALLIA 84:

Gnaccarini 15, Monticelli 2, Amici 12, Esposito 20, Pierantoni 13;

Maddaloni 10, Papa ne, Penserini 4, Filippetti 6, Kosanovic 2.

All. Regini


EUROFORN GUALDO TADINO 79:

Pulvirenti 10, Romagnoli 17, Baroncelli 18, De Angelis 13, Di Stazio 10;

Paleco 8, Salvia, Mauti, Selicato 3, Baldelli ne.

All. Lolli


Arbitri: Benatti di Modena e Dondi Dall\'Orologio di Bologna.


Parziali: 27-28 45-46 65-64 84-79.


Note: spettatori 900 circa.


Classifica dopo 8 giornate su 30


Senigallia, Recanati 12

Chieti, Padova, Budrio, Bassano del Grappa 10

Ravenna, Faenza, Fossombrone 8

Civitanova,Torre de\' Passeri, Gualdo Tadino 6

Roncade 4

Ancona 2






Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2009 alle 22:49 sul giornale del 16 novembre 2009 - 1831 letture

In questo articolo si parla di sport, andrea pongetti, marco gnaccarini