Il Mezza Canaja occupa una fabbrica abbandonata

sede mezza canaja 1' di lettura Senigallia 13/11/2009 - Il Mezza Canaja occupa i locali di una fabbrica abbandonata lungo strada della Marina.


Gli attivisti del Mezza Canaja hanno occupato venerdì pomeriggio i locali di una vecchia fabbrica abbandonata lungo strada della Marina.


\"Due mesi fa abbiamo lasciato l\'edificio delle ex colonie Enel ed abbiamo iniziato a cercare una nuova sede\". - dice Nicola Mancini.

\"A Senigallia non esistono spazi pubblici per le realtà associative, gli edifici pubblici sono stati tutti privatizzati. Abbiamo così deciso di recuperare grandi spazi privati come questo edificio, aperto a tutti da sabato sera, di proprietà di un gruppo di banche tra cui la Banca Popolare dell\'Emilia Romagna.

Riteniamo un atto di civiltà restituire questo spazio, sfitto da circa cinque anni, alla città - continua Mancini - siamo pronti ad ospitare anche altre realtà associative che necessitino di una sede. Con il Comune abbiamo chiuso le trattative quando abbiamo abbandonato i locali delle ex colonie\".








Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2009 alle 18:44 sul giornale del 14 novembre 2009 - 7418 letture

In questo articolo si parla di attualità, mezza canaja, francesca morici, senigallia





logoEV
logoEV