statistiche accessi

Mangialardi: \'Dagli iscritti ai Circoli, tanti contributi per un progetto condiviso e partecipato\'

maurizio mangialardi 1' di lettura Senigallia 12/11/2009 - “Partire dai Circoli territoriali del Partito Democratico è stato un passaggio importante” afferma Maurizio Mangialardi candidato alle primarie di coalizione del 22 novembre prossimo “ho incontrato tante persone consapevoli di come la città sia cambiata in questi anni grazie al buon lavoro dell’amministrazione, e disposti, allo stesso tempo, a guardare avanti, andare oltre, e rinnovarsi”.

Un bilancio molto positivo dunque, la serie di incontri con gli iscritti dei circoli della città iniziati giovedì 5 e conclusosi lunedì scorso. Tanta la partecipazione e tanti i contributi e gli spunti di discussione e riflessione. “La città è di tutti”, su questa parola d’ordine, Maurizio Mangialardi ha iniziato il suo cammino verso le primarie di coalizione, dando la precedenza e valore assoluto all’ascolto, e dimostrando di essere un candidato che sa ascoltare.

“Tutti gli incontri sono stati ricchi di suggerimenti e approfondimenti che contribuiranno a formare il programma” prosegue Maurizio Mangialardi “Io credo davvero che le primarie siano un’occasione preziosa per ascoltare i cittadini, le loro speranze e le loro attese. Un’occasione importante per costruire insieme un progetto comune e un’idea di città” .

La campagna di ascolto, come metodo di costruzione del programma, prosegue, non solo in città tra i cittadini, ma anche nelle tre sedi operative, o punti di ascolto. Tutti i giorni, dalle 18.00 alle 20.00, la sede centrale del Partito Democratico di Via Arsilli, quella di Via Cherubini e di Marzocca, resteranno aperte e a disposizione di chiunque voglia apportare idee e riflessioni alla realizzazione di un progetto comune per il futuro della città.

dal comitato Maurizio Mangialardi
Candidato a Sindaco




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2009 alle 23:55 sul giornale del 13 novembre 2009 - 2059 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi