statistiche accessi

Montemarciano: trafitto da una pala meccanica, muore Mario Marinelli

eliambulanza 1' di lettura 09/11/2009 - E\' stato colpito alla testa dalla pala di un braccio meccanico che gli ha trafitto il capo. Un incidente sul lavoro che non ha lasciato scampo a Mario Marinelli, 63enne di Montemarciano, titolare della ditta F.lli Marinelli snc sempre di Montemarciano.

La tragedia è successa ieri intorno alle 14.15. Marinelli stava lavorando all\'interno del capannone dell\'azienda che si occupa di reallizare cassoni per camion.


L\'uomo stava eseguendo una saldatura ad un benda di metallo appoggiata su due cavalletti. Qualcosa però è andato male. Forse a causa di un movimento errato o forse per una svista, sta di fatto che, secondo la ricostruzione fatta dai Carabinieri giunti sul posto, i cavalletti si sono mossi andando a calpire il braccio di una pala meccanica che era alle spalle di Marinelli.


L\'uomo sarebbe così stato colpito dalla testa senza potersi accorgere del pericolo che stava correndo. Un colpo potente che non ha lasciato scampo all\'uomo. Il braccio della pala gli ha infatti fracassato la testa. Il titolare dell\'azienda, a conduzione familiare, è morto sul colpo. A nulla è servito l\'intervento dell\'eliambulanza. I sanitari hanno solo potuto constatare il decesso di Marinelli.






Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2009 alle 18:54 sul giornale del 10 novembre 2009 - 3715 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, INCIDENTE SUL LAVORO, montemariciano