statistiche accessi

Luas: seconda lezione del corso di scienze naturali e fisiche

luas 1' di lettura Senigallia 04/11/2009 - Seconda lezione giovedì 5 novembre, per il corso “L’uomo nelle scienze naturali e fisiche”, inserito nel programma dell’anno accademico 2009/2010 della Libera Università per Adulti di Senigallia.

Il prof. Daniele Casagrande, responsabile del corso, ha programmato una serie di appuntamenti intitolati “La scienza e il futuro”, con l’intento di riflettere sul fatto che le verità della scienza rimarranno eternamente senza fine, dal momento che ogni scoperta scientifica è inevitabilmente destinata a risultare negli anni successivi alla sua maturazione come errata o incompleta.


L’appuntamento di domani sarà tenuto dal prof. Gabriele Fava del Liceo Scientifico di Jesi, che nella consueta sede dell’Auditorium di San Rocco parlerà prima (dalle 16,30 alle 17,30) della “fine del mondo” per soffermarsi poi nella seconda parte della lezione (dalle 17,30 alle 18,30) sul CERN, cioè l’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare, che ha sede vicino a Ginevra, dove i fisici cercano di esplorare i segreti della materia e le forze che regolano l’universo.


In questa seconda parte della lezione si parlerà anche del nuovo LHC, acronimo che sta per Large Hedron Collider, meglio noto come “l’acceleratore del futuro” delle particelle subatomiche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2009 alle 14:24 sul giornale del 05 novembre 2009 - 950 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia, luas





logoEV
logoEV