Provincia: conclusa la missione Time for Resposabilities

1' di lettura Senigallia 19/10/2009 - Un percorso ancora lungo, irto di ostacoli ma irrinunciabile affinché si giunga a una pace stabile e duratura in medio oriente.

Questo è il messaggio che arriva dalla settimana della pace in Israele e Palestina promossa dal Coordinamento degli Enti locali per la pace, a cui ha preso parte l’assessore alla Pace della Provincia di Ancona Carlo Pesaresi, in qualità di vicepresidente nazionale del Coordinamento stesso.


“In questa settimana – spiega Pesaresi – abbiamo potuto toccare con mano una realtà che spesso i media nazionali e internazionali distorcono o dipingono in maniera troppo superficiale. L’impressione è che occorra far presto, prima che la situazione precipiti di nuovo in una spirale di violenza che rischia di espandersi al di fuori degli stessi confini mediorientali. Il legittimo diritto all’esistenza dello stato di Israele, non ci fa dimenticare le sofferenze del popolo palestinese e l’oggettivo sistema di apartheid di cui sono emblema gli insediamenti colonici e il muro eretto dal governo israeliano che taglia in due intere città. Ritorniamo con la profonda convinzione che, oggi più che mai, l’impegno per la pace deve essere un obiettivo perseguito da tutti e a ogni livello. Far ciò significa ripartire dal rispetto delle deliberazioni dell’Onu, che prevedono la costituzione di due stati e il ritorno di Israele ai confini del 1967, e dal rilancio del dialogo con la società civile israeliana”.


Il diario della missione in Israele e nei territori palestinesi può essere letto sulla home page del sito www.provincia.ancona.it .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2009 alle 15:22 sul giornale del 20 ottobre 2009 - 714 letture

In questo articolo si parla di attualità, provincia di ancona, ancona


addirittura il diario della vacanza<br />
non c\'è proprio più pudore a questo mondo




logoEV
logoEV