Manifestazione Lega nord, nessuno ha impedito la divulgazione di materiale informativo

manifestazione lega nord senigallia 2' di lettura Senigallia 13/10/2009 - \"A proposito della manifestazione della Lega Nord tenutasi a Senigallia in corso 2 giugno il 10 ottobre e agli ipotetici scontri tra i rappresentanti di quel movimento e dei loro sostenitori e i giovani del Mezza Canaja vorremmo aggiungere qualche nota alla informazione passata in città in questi giorni\".

Dal momento che – assieme a tanti altri cittadini – eravamo anche noi in quello spazio di fondo corso, come primo aspetto ci sentiamo di poter tranquillamente affermare che non c’è stato alcun “tavolo circondato” (se la geometria e il senso dello spazio hanno ancora un senso) che abbia impedito la “libera divulgazione di materiale informativo”. Tant’è che chi ha voluto ha potuto chiedere materiale e tranquillamente chiacchierare con i militanti della Lega Nord.



Un secondo aspetto riguarderebbe la “connivenza tra Comune e Mezza Canaja”: non abbiamo visto nessun comportamento di compiacimento a tal riguardo da parte delle forze dell’ordine presenti (Polizia, Carabinieri e Polizia Municipale). Le forze dell’ordine si sono limitate a prendere generalità, presidiare l’area da eventuali incidenti che non si sono avverati perché la manifestazione di dissenso da parte del Mezza Canaja e di coloro che pur non essendo no global (per usare un’espressione limitante ma genericamente comprensibile) si sono avvicinati ai giovani per manifestare anch’essi il proprio disaccordo era nelle intenzioni pacifica e così è rimasta per tutto il tempo.



L’arrivo del deputato leghista Luca Paolini che ha salutato con atteggiamenti provocatori (braccio alzato e mano tesa) tutti coloro che erano in quello spazio ha ovviamente e legittimamente sollevato una bordata di fischi e grida di “vergogna”. Come cittadini di uno stato democratico e antifascista ci sembra molto più grave che un parlamentare della Repubblica si permetta di assumere atteggiamenti così gravemente lesivi di valori importanti per una comunità rispetto alla normale e pacifica protesta verbale messa in atto dal Mezza Canaja e da cittadini (molti anziani) presenti.



E a chi afferma che sono state poste in atto “azioni di tipo squadrista” rispondiamo che non accettiamo lezioni di democrazia da chi sabato sera era al fianco di persone espressione di uno schieramento politico che per voce del suo leader afferma “macchè bandiera italiana, io penso solo a quella padana. Sono lombardo e mi ricordo della mia regione” (U. Bossi, Ministro delle Riforme del Governo Berlusconi in una intervista a Sky Tg 24 durante la visita in Abruzzo dal sito ufficiale della Lega Nord). Bella lezione di italianità e di senso dello Stato!



Barbara Anselmi,

Fulvio Senigalliesi,

Gianni Silvestrini,

Stefano Silvi,

Susetta Franceschini,

Paolo Turchi,

Mara Vani






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2009 alle 15:35 sul giornale del 14 ottobre 2009 - 3986 letture

In questo articolo si parla di attualità, mezza canaja, senigallia, lega nord, Barbara Anselmi


a me sembra che qui di fascista c\'è solo chi impedisce ad altri di esprimere il proprio pensiero, che a differenza di voi autoproclamati difensori della democrazia e della libertà, gode dell\'approvazione di quasi il 10% della popolazione italiana

Ho fatto bene a starmente a casa quel giorno, a fare cose più serie.<br />
Ma ancora si continua con questa storia?

Carissimi Barbara, Fulvio, Gianni, Stefano, Susetta, Paolo e Mara,<br />
noi avevamo chiesto l\'occupazione di suolo pubblico e ci era stata concessa.<br />
Il mezza canaja avrebbe dovuto fare altrettanto e mettersi di fianco, non avrebbe detto niente nessuno.<br />
Fotografare quelli che si avvicinano al nostro banchetto è stato invece un atteggiamento chiaramente minaccioso. <br />
Il mezza canaja, lo ripetiamo, utilizza la lega nord per fare pressioni sul comune ed ottenere quanto è stato loro promesso. Sanno benissimo che offrirci visibilità (senza di loro non saremmo tutti a parlare di questo da giorni) significa fare i nostri interessi e quindi mettere in difficoltà la giunta comunale. La lega non ha mai detto di essere stata malmenata, ma circondata certamente si e se mi date una posta elettronica sarà mia cura inviarvi foto dimostrative. Dire però che la lega fa il saluto romano è come dare del comunista a berlusconi. La lega è antifascista per natura. Siamo contro il centralismo a favore del localismo. Contestateci per questo. La nostra posizione sull\'immigrazione è riassumibile con la formula:<br />
1 milione di stranieri sono una risorsa<br />
10 milioni sono un grosso problema<br />
100 milioni sono una catastrofe.<br />
Non volete mettere un limite all\'immigrazione? Non è la nostra posizione, contestateci per questo, ma il razzismo e la xenofobia sono tutt\'altro.<br />
Un solo piccolo consiglio senza pretese: salutate gli amici senza preoccuparvi se qualcuno vi scambi per fascisti, mussolini è stato appeso a testa in giù ed il fascio ormai è storia (vergognosa siamo d\'accordo). Poi noi di \"romano\" cerchiamo di avere il meno possibile. <br />
Adesso è arrivato il momento di seppellire il comunismo, che di danni ne ha fatti molti di più.<br />
La campagna elettorale, con il nostro banchetto elettorale, è cominciata.<br />
Un grosso in bocca al lupo a tutti i partecipanti e vinca il migliore.<br />
<br />
P.S.<br />
Venite sabato a sentire la nostra conferenza sui temi dell\'immigrazione: probabilmente non cambierete parere ma non sentirete dire niente di incivile, fascista, xenofobo o razzista.<br />
<br />
Alex

Don CAmillo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

riguardo al vostro antifascismo...<br />
<br />
http://www.youtube.com/watch?v=lk8vpuajKGc<br />
<br />
non aggiungo altro.<br />

Senti Ittionel, dire che la lega non è xenofoba e razzista è un\'assurdità? Ma borghezio e calderoli sono leghisti o no? Se in Italia volessero entrare miioni di tedeschi o di svedesi vi comportereste allo stesso modo?<br />
Io non dico tanto ma almeno un po\' di coerenza, siete un partito che usa il razzismo per altri interessi che non sono quelli di tutto il paese. Chi come me è antirazzista e rispetta chi fugge la miseria per costruirsi una vita nuova, non può far altro che combattervi in tutti i modi.<br />
La felicità di una persona non ha colore e confini, non puoi dare un limite alle speranze di milioni di persone nel mondo. Oggi siamo nati quà, in Italia, ma domani, dove nasceranno i nostri figli? Pensateci bene prima di spargere l\'odio tra i popoli, i confini e le barriere non hanno mai retto l\'urto della disperazione e della fame.

antonio mauro

Commento sconsigliato, leggilo comunque

hahahah i comunisti vedono dappertutto braccia alzate e saluti fascisti... il pugno chiuso invece no...<br />
<br />
svegliatevi, siete l\'unica forza politica che ancora vive nel passato...<br />
<br />
anche boi vittime di intelligenza abusiva?<br />
<br />
p.s. ma questi qua sono i genitori di qualcuno del Mezza Canaja?




logoEV
logoEV