Basta protezione dall’Amministrazione: affidiamo ai servizi sociali i ragazzini violenti

roberto paradisi 2' di lettura Senigallia 12/10/2009 - L’aggressione subita dai militanti della Lega Nord da parte di un gruppo di teppisti di estrema sinistra che ha impedito ad un partito democratico di svolgere la propria manifestazione, è l’apice di una escalation di idiozia e violenza che l’Amministrazione comunale continua a tollerare garantendo protezione politica a questi soggetti.

Soggetti, peraltro, che agiscono sempre in gruppo e con estrema vigliaccheria, come quella di lanciare il sasso (questa volta una moneta diretta contro la mia persona, presente insieme al candidato a sindaco Marcantoni e ai consiglieri Girolimetti e Corinaldesi per esprimere solidarietà alla Lega) e nascondere il braccio. Prima uno dei loro capetti mi ha lanciato da alcuni metri di distanza una moneta blaterando qualcosa sulla penale (trasformata, anche grazie ai no global, in licenza di edificare villette sul mare), poi hanno cercato di minimizzare l’episodio, senza nemmeno il coraggio di rivendicare questo atto barbaro di disprezzo per l’avversario e scemenza politica.


Il problema reale è che i no global senigalliesi, come si è visto sabato, sono un gruppo di ragazzini (figli della ricca borghesia di sinistra) addestrati alla violenza e all’intolleranza da cattivi maestri con diversi anni in più e con qualche scrupolo in meno. Ragazzini che, atteso il grossolano fallimento educativo delle loro famiglie, andrebbero affidati ai servizi sociali per essere educati ad una cultura del rispetto e della tolleranza, della legalità e del dialogo. Di pari passo è stato inquietante vedere che le fila, ormai molto risicate dei no global senigalliesi, sono fortemente rimpinguate da immigrati che hanno subito imparato da questi estremisti la cultura della violenza e dell’intolleranza. Loro che dicono di battersi per essere accettati ed integrati, mortificano le loro richieste praticando l’intolleranza più becera contro liberi cittadini italiani.


Vogliono a parole la tolleranza, ma a casa nostra, pensano di poter decidere chi deve parlare liberamente e chi no. Chiedo ai rappresentanti istituzionali degli immigrati, da sempre corretti e rispettosi della legalità, di prendere le distanze dalle frange extracomunitarie violente e di isolarle. Lo stesso dovrà fare l’Amministrazione comunale smettendo, come ha anche correttamente chiesto il consigliere di maggioranza Scattolini, di tenere un atteggiamento ambiguo e protettivo.


da Roberto Paradisi
Liberi X Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2009 alle 13:32 sul giornale del 13 ottobre 2009 - 5975 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, attualità


affidiamo i violenti alle cure del carcere...<br />
è ora di iniziare ad utilizzare la legge per bloccare questi qua...<br />
nessuna denuncia è ancora partita per i reati commessi alle ex colonie e per quelli derivanti dall\'attività politica (affissioni abusive, manifestazioni abusive, etc.)<br />
<br />
penso che anche la loro intelligenza sia abusiva...

Ieri: “Sono stato oggetti di un lancio di monetine da parte di uno dei capetti del Mezza Canaja -accusa Paradisi- l\'accaduto, seppure grave, non ci scalfisce né intimidisce minimamente. Noi ci trovavamo lì per diritto democratico di libera espressione del pensiero politico mentre gli attivisti del Mezza Canaja rappresentano solo frange estremiste”.<br />
<br />
Oggi la monetina è diventata una e il lancio sembra sia diventato un lancetto.<br />
<br />
Domani che succederà?

La Lega è un partito razzista che richiama alla secessione, al vilipendio della bandiera italiana e pratica l\'oltraggio del parlamento e del capo dello Stato.<br />
Un tempo la lega oltraggiava anche l\'attuale capo del governo bollandolo di ladro e di mafioso.<br />
Poi dopo alcuni incontri in canottiera in villa, Bossi è stato riportato a più miti consigli.<br />
La lega predica tolleranza e tramite il suo ministro dell\'interno, pratica i respingimenti dei barconi di disperati verso la Libia.<br />
Barconi pieni anche di bambini, donne incinta e rifugiati politici.<br />
Le organizzazioni umanitarie e l\'Onu ci hanno già condannato per questo.<br />
La lega predica \"bene\" e razzola male.<br />
Nel libro la Casta di G.A. Stella, esponenti leghisti compaiono praticamente in ogni pagina.<br />
Roma è ladrona, ma una volta messo il culo in parlamento magnano pure loro e a quattro ganasce.<br />
Calderoli ancora vive nell\'attico a Campo Dei Fiori che è appannaggio del Vicepresidente della Camera. Non lo ha mollato nemmeno quando è stato sostituito nel ruolo.<br />
Non parliamo poi delle mani in pasta nella Banca Popolare di Lodi con Fiorani e gente varia.<br />
Non parliamo poi del fatto che appena nati sono risuciti a scucire qualche centinaio di milioni dalla maxi tangente Enimont, per questa tangente il Senatur è stato condannato a otto mesi dalla Cassazione.<br />
Quindi la Lega se ne stia zitta.<br />
Non possono fare ne i moralisti, ne i legalitari, ne i razzisti, ne i difensori delle istitiuzioni.<br />
Si appoggiano a simboli e linguaggi che storicamente non sono mai esistiti per far presa sui coglioni <br />
Padania, Sole delle Alpi, Giuramento di Pontida, Carroccio, Alberto da Giussano.<br />
Non centrano un cazzo con il Nord, con le Marche centrano ancor meno.<br />
Aprite gli occhi.....

Don Camillo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

eh\' no.basta con questi termini sprezzanti gratuiti come \"ragazzini\".LEGALITà.applicazione della legge.in essere ed in divenire.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Perché sotto il comunicato c\'è scritto \"Liberi x Senigallia\" e non \"Coordinamento Civico\"?Si potrebbe ipotizzare che sia nato qualche dissapore all\'interno dell\'opposizione...è un\'ipotesi ragionevole...non una certezza.

Coordinamento Civico=lista Marcantoni+Lista Liberi x Senigallia.Così credo.Così immagino che tanti altri credano come me.

No, è semplicemente travisare la vertià.<br />
Un gesto ironico non è un gesto violento.<br />
Se mi lanciano una monetina non è come se fossi fatto oggetto di una pioggia di monetine lanciate con violenza.<br />
Cè differenza tra la parola MONETINA e la parola MONETINE. <br />
Nell\'articolo di Giulia Mancinelli si poteva evincere che Roberto Paradisi fosse stato oggetto di un lancio di monetine in stile \"Craxi all hotel Raphael\".<br />
Ripeto ero presente in fondo al corso e non c\'è stato alcun atto di violenza.<br />
Nessuno a mosso un dito, ma nemmeno un accenno.<br />
Solo un gesto ironico di Nicola Mancini nei confronti dell\'avvocato Paradisi realtivo alla questione della penale.<br />
Non è il classico caso di lancio nei confronti di corrotti o corruttori in stile Tangentopoli, anche perchè Paradisi non risulta essere ne corrotto ne corruttore di alcun che, ma semplicemente un ironica presa di posizione sulla vicenda Mezza Canaja-Comune-Proprietà Colonie Enel.

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Gli è andata anche bene al Sig. Paradisi.<br />
Una semplice monetina da 1 centesimo in un periodo in cui va molto di moda il lancio.... della scarpa.<br />

Borghezio? <br />
quello che ha dato fuoco ad un accampamento di immigrati ed è stato accusato di incendio doloso?<br />
<br />
Maroni? <br />
il ministro degli interni con condanna per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale?<br />
<br />
Bossi?<br />
quello che con il tricolore ci si pulisce il culo e giura come Ministro della Repubblica Italiana sopra la costituzione italiana?<br />
<br />
Gentilini?<br />
quello che vorrebbe gli immigrati vestiti da conigli per poi aprire la caccia?<br />
<br />
I militanti leghisti? <br />
quelli che a venezia hanno prima menato il proprietario (extracomunitario)di un ristorante e poi gli lo hanno sfasciato?<br />
<br />
Oppure quell\'altro, di cui ora ho cancellato il nome dalla mia testa... <br />
Quello che vorrebbe la METRO di MILANO con i scomparti divisi: Milanesi e Extracomunitari.<br />
<br />
Poi c\'è quel sindaco che vorrebbe togliere la targa di Peppino Impastato dalla Biblioteca Comunale...<br />
Si sà, Peppino ha la gran colpa di essere un TERRUN!<br />
Inaccettabile in PADANIA!<br />
<br />
Ma si Sig. Paradisi! Questi non sono violenti! questi sono DEMOCRATICI vero? gente con cui allearsi alle prossime elezioni comunali di Senigallia. Gente per bene!<br />

qui si difendono dei teppistelli ed è passata in secondo piano l\'arroganza con cui decine di \'sti qua hanno circondato i rappresentanti della Lega. Poi magari qualcuno, attaccato, poteva far volar qualche ceffone e stavamo ora a parlare di aggressione della Lega ad un gruppo di pacifici dimostranti.<br />
<br />
I senigalliesi conoscono bene la verità e qualche isolato avvocato, non farà certo loro cambiare idea, sull\'evidenza dei fatti.<br />
<br />
La Lega non è un partito violento, anzi, spesso a Nord subisce atti vandalici proprio da questi fanatici sinistrorsi, che non si è capito da quale parte stanno: né con la bandiera, né contro.<br />
<br />
Vi ricordo anche che tra gli iscritti della Lega, ci sono a Nord molti immigrati, che hanno capito bene il significato della parola legalità, che la sinistra tende spesso a confutare.<br />
<br />
Un consiglio a tutta questa gente: Senigallia non è Milano e certi gesti, prima o poi, finiranno per provocare conseguenze spiacevoli. Limitatevi ad andare a lavorare e guardare RAI3 in pantofole... che è meglio!

Commento modificato il 13 ottobre 2009

Avvocato, forse perché non c\'ero e dunque la mia opinione me la sono fatta solo leggendo articoli, blog e commenti; forse perché la contestazione dei giovani - purché pacifica, anche se \"rumorosa\" - non mi spaventa (sa... all\'università ne abbiamo viste, e fatte, di tutti i colori); forse perché è stato chiarito che la monetina è stata una delle solite provocazioni di Mancini per rivendicare che la famosa penale non è stata pagata (però, avvocato, lì aveva ed ha ragione lei: che la penale non sia stata pagata perché il mezza canaja ha piegato la testa e fatto demolire le colonie, non comporta che non si dovesse pagare. E, anzi, mi suona tanto da \"captatio benevolentiae\" del costruttore); forse perché la Lega proprio non la sopporto, perché la considero responsabile dell\'imbarbarimento della società e della politica italiana cui stiamo assistendo senza ribellarci (e, sinceramente, che la destra \"storica\" ci faccia comunella proprio non me lo spiego); forse perché io avrei lasciato la Lega alla sua campagna elettorale senigalliese senza manifestarle solidarietà, per tutto questo, insomma, non riesco a condividere quanto lei scrive. <br />
<br />
Che poi le fila del Mezza siano rimpinguate dagli immigrati, dovrebbe farla riflettere: non è che il Mezza si dà da fare per loro (Tribunale dei diritti, eccetera), molto più di quanto non abbia saputo fare questa nostra insulsa e incapace amministrazione cittadina e molto più di quanto sappia fare un governo nazionale capace solo di reprimere?<br />
<br />
Cordialmente,

Gentile professoressa, Le rispondo perchè i suoi toni sono garbati e non è un segreto la mia stima verso di Lei. Nenache a me le manifestazioni di protesta mi spaventano (ci mancherebbe altro). Ciò che è inaccettabile è che un gruppo organizzato di persone possa impedire ad un altro di esprimersi e di comunicare e contattare liberamente i cittadini elettori.I teppisti di sabato hanno fatto proprio questo: si sono frapposti tra il banco della Lega e il passeggio per il Corso impedendo e scoraggiando ogni contatto tra cittadini magari solo cusiosi e i militanti della Lega. In nome di non si sa quali principi \"democratici\", hanno fisicamente impedito una manifestazione autorizzata di un partito democratico. La cosa è davvero incredibile. Ed è incredibile che alcune persone (come Lei) di chiara cultura democratica (quella vera) non provino un moto di indignazione. Si possono o meno condividere le battaglie della Lega (personalmente ne condivido moltissime), ma bisogna garantire sempre la libertà di manifestazione del proprio pensiero. Per quanto riguarda il lancio della moneta, non c\'era nulla da chiarire. Le parole utilizzate da me in questo comunicato sono le stesse utilizzate al telefono con i giornalisti. Il gesto non è stato violento \"fisicamente\" (mai detto). E\' stato di una indicibile violenza ideologica. E\' stato un gesto di disprezzo verso l\'avversario politico, uno dei più beceri che si potessero fare. Gesti così appartengono ad anime volgari e intrise di odio. E, a tal proposito, ma l\'appunto non vale per Lei, non sono disposto a tollerare che qualche scriteriato possa permettersi di lanciare paragoni con tangentopoli. Chi pensa di farlo ancora, ne risponderà nelle sedi opportune. <br />
Infine un consiglio (anche se non ne ha bisogno):non usi gli stessi toni nei confronti della Lega che usano questi barbari della parola. Non è il suo stile. <br />
Altrettanto cordialmente.<br />

Non esistono i santi in questa contesa, mi sembra <br />
chiaro.<br />
<br />
Per questo l\'attacco bollato da estremismo, a senso unico verso il MezzaCanaja, è sbagliato.<br />
<br />
\"Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria\".

il tempo passa, ma la tecnica di paradisi è sempre quella.<br />
non molto tempo fa Paradisi sosteneva di essere stato minacciato dalle brigate rosse....si scoprì con indagini non troppo approfondite che il tutto era una bufala pazzesca.<br />
oggi il lancio delle monete si trasforma nel gesto di fargli cadere accanto una monetina.<br />
Occhio...che se un giorno ti gonfiano per davvero (e di gente che lo vorrebbe fare penso ce ne sia tanta) va a finire che diranno che le more te le sei fatte da solo...si, si..sto parlando del famoso \"al lupo al lupo\"<br />
ps: sono contento che una persona che si dice di destra dica di condividere moltissime battaglie della lega. deduco che anche in casa paradisi sia finita la carta igienica e ....vuoi mettere la morbidezza di un bel tricolore dopo essersi liberati!!!<br />
ps:occhio pinto, pubblica che non c\'è nulla di offensivo ne fuoriluogo.

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento modificato il 13 ottobre 2009

Gentile avvocato, grazie per la risposta che so essere una rarità. Credo che il confronto sia sempre - e sottolineo sempre - utile, così come la capacità di ascoltare tutti. In alcuni casi è dura - mi riferisco alla Lega - ma io penso che andrebbe fatto. Sulla questione \"monetina\" concordo, è un atto volgare di gratuita violenza ideologica. Ma non è questo il punto principale, forse. O, meglio, è uno dei punti che dovrebbero far riflettere: facile passare dalla ragione al torto se ci si lascia prendere la mano dalle \"passioni inconsulte\" (confesso che la Lega riesce a scuotere pure le mie...).<br />
<br />
Il punto principale è un altro, a mio parere. Il Mezza Canaja ha \"toppato\" un\'altra volta. la Lega è arrivata pure a Senigallia. Bene (anzi, male): è una realtà. In uno dei quartieri cittadini, alle ultime elezioni mi pare abbia raggiunto il 10-11% di voti. A me non piace, neanche un po\', per il fatto che evidentemente i messaggi che la Lega manda - per me inconcepibili nei contenuti e nella forma - evidentemente \"acchiappano\" pure da noi. La Lega arriva e il Mezza la contesta. Ma ha senso? Attentato alla democrazia, lei dice? Dipende: sì, se - come fa lei - si legge la contestazione come negazione del sacrosanto diritto alla parola; no, se dimostra che la democrazia è anche diritto alla contestazione. La democrazia è una cosa complicata e il suo esercizio è a volte contraddittorio. <br />
<br />
Ma il punto che voglio sottolineare è: a chi fa gioco la contestazione? In un momento in cui la politica è diventata solo proclami; urla; insulti; deligittimazione reciproca e delle istituzioni; sdoganamento di comportamenti di cui fino all\'altro ieri ci saremmo vergognati, eccetera, eccetera (e sto parlando della destra e della sinistra), accogliere la Lega coi vecchi metodi barricaderi di un modo di fare politica ormai stracotto e inutile - visto che la politica-politicante (e ci comprendo anche la Lega) assorbe tutto come una spugna, tutto rivoltando a suo favore - non va a vantaggio della Lega stessa? E\' questo che mi preoccupa, più che la contestazione in sé. <br />
<br />
Sarei andata ad ascoltare gli esponenti della Lega, magari dopo essermi bevuta una camomilla. E mi sarebbe piaciuto farlo assieme a tutti quelli che in questi giorni hanno allungato la \"lista della spesa\", su VS o sui blog, dei comportamenti incivili dei leghisti per chiederne conto ai politici che interverranno. Ovviamente, a questo punto, non lo farò: di atmosfere surriscaldate ne ho abbastanza. Ne ho proprio abbastanza.<br />
<br />
Sempre cordialmente,<br />

Sto già facendo una colletta per te....

L\'unico che ha parlato di Tangentopoli sono io quindi lo \"scriteriato\" credo sia rivolto a me.<br />
Ho parlato di Tangentopoli solo per rimarcare la profonda differenza tra quella situazione e questa....<br />
Non credo ci sia spazio per alcuna interpretazione e per nessun tipo di querela.<br />
Se l\'avvocato Paradisi pensa di avere a che fare con degli imbecilli spaventabili soltanto agitando a vanvera l\'arma della denuncia ha sbagliato indirizzo.<br />

La Lega lancia provocatoriamente molti messaggi, ma non incendia cassonetti, non sfascia vetrine, non ruba computers negli uffici, non occupa edifici pubblici, etc.<br />
<br />
Ecco perchè la tracotanza del Mezza Canaja - nemmeno troppo velatamente ignorata dall\'amministrazione - disturba la normale attività politica, al fine di ottenere visibilità e magari qualche altro favore dell\'amministrazione (a proposito... e la sede?).<br />
<br />
Per questo andrò all\'incontro di sabato, senza nessun tipo di problema, per esercitare un diritto inalienabile della nostra costituzione: la libertà! E guai a chi proverà ad impedirmi di esercitarlo...

@ FreeWilly<br />
...questi lo pensi te... probabilmente ti senti inferiore perchè le tue idee non tengono botta in un dialogo costruttivo e sincero. Meglio buttarla sul \"se te dici di me questo, e in questo contesto, io dico di te questo in tutt\'altro contesto\"<br />
...è il solito \"can\" che si morde la coda...<br />
<br />
Per quanto mi riguarda i santi esistono solo nel calendario...

stefano

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Sinceramente avvocato, leggendo questo suo comunicato, sono rimasto allibito.<br />
Ho assistito personalmente a scuola ad alcune sue lezioni sul diritto, e ne ero rimasto veramente entusiasta.<br />
Ma ora che ho avuto modo di leggere questi suoi articoli, sono rimasto sopreso: sembra proprio un\'altra persona.<br />
sarà che la politica rovina le persone, non so, ma questo articolo è, a mio avviso, una cavolata.<br />
Io ero presente sabato, ho partecipando facendo volantinaggio, e a fine giornata non ero affatto pentito di quello che avevo fatto.<br />
inanzitutto, ci tengo a precisare che non è stata affatto un\'aggressione, bensì un innocuo e pacifico volantinaggio. Proprio per questo la polizia non ha potuto \"fare niente\"(se non vigilare): non veniva infranta nessuna legge, non si faceva niente di male.<br />
e poi, vi state contraddicendo: nei primi articoli sull\'accaduto, scrivere che eravamo in 100,un mini esercito violento e facinoroso, ora invece ci siamo trasformati in \"fila ormai molto risicate\"; i conti non tornano.<br />
ho ritenuto in seguito inamissibile il fatto che ci(parlo al plurale perchè ero presente, quindi mi sento chiamato in causa)definisce ragazzini che \"andrebbero affidati ai servizi sociali per essere educati ad una cultura del rispetto e della tolleranza, della legalità e del dialogo.\" tralasciando il discorso dei genitori, un grande scivolne secondo me, mi chiedo:\" lei conosce questi \"ragazzini\"? la risposta è sicuramente no, quindi penso che prima di \"insultare\" qualcuno, bisogna almeno parlarci. Si ricordi che la verità sta nel mezzo. =)<br />
Riguardo al discorso \"estremisti\", mi allaccio a quello che già è stato scritto: i più estremisti sono quelli della lega, questo è evidente. Se io, per lottare contro dei razzisti xenofobi come i leghisti, devo per forza essere etichettato come \"estremista\", bè, sono proprio FIERO di esserlo. Queste contestazioni sono proprio la dimostrazione che ancora la democrazia almeno a livelli più \"terra terra\" funziona ancora.(e non diciamo idiozie, basta con definizioni come \"atti di squadrismo\" o di fascismo: sappiamo tutti che il paragone non regge assolutamente e non nmi sembra il caso neanche di farlo, in memoria di tutte le vittime che lo squadrismo fascista ha causato)

ah, ma ormai i politici usano la querela per non rispondere alle persone! O per chiudere le bocche!<br />
<br />
Io sono per il comma Luttazzi:<br />
Ti mi quereli per 1 milione di euro (esempio)...<br />
Se vinci te li do io, ma se perdi me li dai tu.<br />
<br />
Volete vedere che \"l\'arma\" della querela verrà usata con maggior parsimonia?<br />
<br />
Sfido a trovare un politico, destra, centro e sinistra, disponibile ad una cosa del genere!!! :D<br />

Nobilissima Mariangela, <br />
sinceramente spiace anche a noi che lei non interverrà. La camomilla non le sarebbe servita, abbiamo le nostre idee e le portiamo avanti, traducendole in atti concreti, ma abbiamo anche il rispetto degli altri. Alle nostre manifestazioni vengono sempre tutti a contestarci, anche quando siamo a Pontida oppure a Venezia. Vengono tranquilli, perchè non esiste nessun leghista che ha commesso un atto di violenza. Mi piacerebbe una volta accompagnarla a sentire dal vero quello che viene detto. So che non condividerebbe, ma resterebbe comunque impressionata dalla contropropaganda dei giornali. L\'unico sindaco di colore che esiste in Italia regge un monocolore leghista in provincia di Varese. E\' però non solo una brava persona (donna) ma la migliore amministratrice della zona. Solo per questo è stata eletta. Dire che la lega, poichè non accetta l\'immigrazione clandestina è razzista, è falso. Anche l\'America di Obama vieta l\'immigrazione clandestina. In Europa, dopo di noi è rimasta solo la Spagna a non sanzionarla. Però loro gli sparano addosso, e questo è veramente incivile, incredibile, intollerabile. Noi li riportiamo indietro, e questo a lungo andare farà sì che smetteranno di spender soldi per intraprendere il viaggio. Capisco che questo può non piacere e si può non essere d\'accordo, ma dire che è xenofobia è sbagliato.<br />
Il nostro slogan è<br />
1 milione di stranieri sono una risorsa<br />
10 milioni un problema<br />
100 milioni una catastrofe.<br />
(certo, è solo uno slogan, ma rende l\'idea)<br />
Le persone che premono alle frontiere, perchè hanno fame, sete, povertà e fuggono dalle guerre sono molte di più. Farle entrare tutte in maniera indiscriminata non è (per noi) la soluzione. Anche questa non può essere xenofobia. Ma soprattutto, non riesco a comprendere quale è la posizione contraria alla nostra. Tutti individuano il problema (fame, povertà, guerra) ma nessuno dice come fronteggiarlo. Noi abbiamo la nostra idea, ci piacerebbe sentirne un\'altra. L\'Italia è uno dei paesi più densamente popolati, non riuscirebbe mai a reggere l\'onda d\'urto di una immigrazione fuori dalle regole. Quando le ho scritto che la sinistra annaspa per non affogare, mi ha risposto \"annaspiamo nella merda che avete creato\".<br />
Non è così. La sinistra annaspa perchè ha paura di perdere l\'elettorato e quindi non fa scelte politiche. Nessuno trova soluzioni alternative, ma solo belle frasi fatte tipo \"dobbiamo creare una vera integrazione\" oppure \"l\'immigrazione è una risorsa, non un problema\". Concretamente, parlando di leggi, cosa significa? Un bel nulla. <br />
Siamo pragmatici, ed il pragmatismo è per forza di cose politicamente scorretto. Ma tra il dire ed il fare, c\'è di mezzo il mare. Crediamo nel localismo, nella capacità di poter fare nel piccolo quello che non si riesce a fare nel grande. Crediamo che siano veramente pochi (ma ci sono) i campi di interesse nazionale. Contestateci con soluzioni alternative, non con gli insulti.<br />
Anche il nostro linguaggio è politicamente scorretto, e vero. Ma quando diciamo che senza federalismo andiamo in guerra, è ovvio che intendiamo guerra politica nelle istituzioni, non guerra civile. Lei parla continuamente di comportamenti incivili da parte nostra. <br />
Venga pure a vedere, continuerebbe a contestarci ma smetterebbe di odiarci. Vedrà, che se l\'atmosfera sarà surriscaldata, non saremo noi i responsabili.<br />
<br />
Un saluto affettuoso,<br />
Alex

Off-topic

scusa ho sbagliato aggettivo<br />
<br />
comunque, effettivamente non posso elevarmi al tuo livello così preferisco buttarla su quel che dici tu

fabrizio balzani

Commento sconsigliato, leggilo comunque

fabrizio balzani

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Stalin gulag epurazione dissidenti morti a milioni ma avete un poco di memoria storica voi di sinistra? Visto che vi atteggiate come culturali come spiegate questo e i soldi che i compagni russi mandavano al P.C.I. neanche quelli vi tornano in mente.

\"Affidiamo ai servizi sociali i ragazzini violenti\",è,a mio parere,una frase inequivocabilmente a fini ,stavo scrivendo implicitamente,invece esplicitamente,intimidatori. Credo che i \"ragazzini\" siano tutti maggiorenni,con le identiche libertà e doveri civili dell\'avvocato Paradisi.Ecco,è questo il punto.Da una parte si usa una prosa simile a quella del Ventennio,e, ribadisco,minacciosa,da chgi è un rappresentante delle istituzionicittadine e dello stato.Dall\'altra si usano metodi e linguaggi insurrezionalistici,ugualmente sempre di vecchhio retaggio, che nulla portano di buono.<br />
Non si difende la maternità con gli striscioni o con le azioni eclatanti,da circo.Si dimostri di non essere ragazzini.Mai nella storia,quando vi è stato il tentativo di cambiare la società attraverso tumulti interni,poi il risultato è stato positivo.L\'esempio più eclatante e visibile ne è la Rivoluzione Francese.25 anni dopo...Congresso di Vienna.Io sono per l\'associazionismo,non per l\'insurrezionalismo.Mi piace sentire \"il Pane e le Rose\",piuttosto che mezza canaja.Con la ferma pacatezza si arriva a tutti.Nessuno può scalfire idee giuste,che sottoscriverei infinitamente,per esempio il volantino che riguarda la Lega.Non si minaccia implicitamente l\'incolumità di privati cittadini incensurati.Leggo sopra di gente che darebbe le botte a Paradisi..Se io vedessi una cosa del genere,chiamerei subito i Carabinieri.Molto contento di ciò che avrei fatto.

Sono d\'accordo su tutto quello che dici in questo commento.<br />
<br />
Aggiungo che Bossi e C. hanno fatto scuola, il Brunetta, ministro della repubblica, di \"elite di merda\" di \"vadano amorìammazzati\" o il presidente del consiglio che dice che i giornali stranieri \"sputtanano l\'Italia\", per dire solo le prime 2 cose che mi vengono in mente, non sono cose di poco conto.<br />
<br />
Secondo me c\'è un tentativo premeditato di alzare i toni per aizzare, per surriscaldare, come dici tu.<br />
E\' l\'arma che anno sempre usato i regimi populisti e autoritari per affermarsi.<br />
<br />
Allora per opporsi alla deriva dell\'imbarbarimento bisogna trovare altri modi che non siano surriscaldanti, sennò inevitabilmente facciamo il loro gioco.<br />
<br />
Quelli anziani come me sperano che siano i giovani a trovare questi modi nuovi.

Si consentono manifestazioni politiche ad un partito che ha preso il 5,25 x cento alle europee,nel territorio comunale di senigallia.comunque,è innegabile,è storico,che antropologicamente Senigallia c\'entra con le popolazioni celtiche.Lo ha detto Bossi.Di senigallia.Per questo la Lega è venuta qua.lasciate alla gente avere le proprie idee.Io non voterei mai la Lega nord,ma non mi sento lonatnissimo,su cert5e cose.Altrimenti non strebbe qua.é giusto che sia un partito sotto osservazione della UE.Io ho un\'idea...tutti gli organismi politici,devono giurare sopra la costituzione italiana.consiglieri comunali,da tutte le parti.Se essi come soggetti,nonn accettano la democrazia,devono essere espulsi.La Lega un anno fa ha espulso consiglieri comunali a Treviso.Io introdurrei reati penali che si estinguono attraverso l\'oblazione(pagano lautamente tanti soldi),se ci si permette di uscire dalle righe della nostra democrazia e si parla di fucili e fatti vari,ma chi crede nellòe istituzioni oggi,fra chi ci rappresenta...nessuno.né da un aparte ,né dall\'altra.è morta la Repubblica.Non è mai stata un gran ché,ma ora è propio morta.

Personalmente la cosa ha avuto pure troppa pubblicità.<br />
Per me la faccenda è chiusa.

ah celtius, questa è vecchia ed è giustamente riprovevole! Me fai proprio ridere con queste uscite.. ahahaha :D<br />
<br />
Lontano da me difendere Stalin e chiunque lo abbia appoggiato.<br />
<br />
Io voglio parlare dell\'oggi, dell\'adesso, di ora.<br />
Vogliamo quindi parlare di Putin e i vari affari che sta facendo con il suo miglior amico, se non alleato,<br />
ReNano in arte Berlusconi? Oppure di Ghedaffi?<br />
<br />
Altrimenti se vogliamo parlare del passato iniziamo a dire i mali del Fascismo, del Nazifascimo, del Comunismo ecc.. ecc... ecc...<br />
<br />
Ideologie passate, vecchie, sia quella comunista che quella NaziFascista. Sepolte dal tempo e dall\'inevitabile mutamento dei tempi. Ideologie vecchie di due secoli. <br />
<br />
E\' ora di qualcosa di nuovo, anche come argomenti, non credi?<br />
<br />
ma no... non credi...<br />
perchè tu, per difendere le tue idee hai bisogno del passato, perchè non sai pensare al presente e non sai guardare il futuro...<br />

Mi dispiace non poter essere sabato prossimo a Senigallia per assistere al convegno della Lega a San Rocco. Mi spiace non perchè sia particolarmente interessato ai convegni della Lega ma perchè sono particolarmente interessato a riaffermare,ogni volta che sia necessario, il mio diritto di cittadino alla libera espressione. Lo stesso diritto che hanno i leghisti. Se poi esponenti o militanti della Lega vilipendiano il tricolore o si rendono responsabili di altri reati è la magistratura che deve intervenire, non il mezza canaja e il suo esponente di punta Nicola Mancini. Un ragazzo che ha il vizio della provocazione sfrontata quando ha le spalle coperte da qualche decina di persone. Se non ricordo male anche qualche anno fa minacciò Roberto Paradisi in piazza della Libertà, davanti alla rotonda, protetto da polizia, assessori comunali e sodali del suo centro sociale. Niente di drammatico per carità: solo Mancini e i suoi amici provino a fare un esercizio di immaginazione. Se i loro avversari invece di agire rimanendo saldamente nel solco della legalità repubblicana facessero a loro ciò che loro tentano di fare agli altri che conseguenze ci sarebbero? Ancora più chiaramente che accadrebbe se qualcuno pensasse che a non avere diritto di esprimere il proprio pensiero siano proprio loro? Che succederebbe se anche i loro avversari invece di agire democraticamente con la forza delle parole e delle idee utilizzassero come cercano di fare loro la forza e basta? <br />
<br />
Riccardo Paradisi

Certo che sto Paradisi è proprio sfortunato, ce se trova sempre in mezzo ai casini. Le cose è due, oh ce se ficca apposta per fasse pubblicità, oppure è proprio sfortunato da trovasse sempre n\'tel posto sbajato al momento sbajato.<br />
Visto le politiche aspirazioni del soggetto in questione io opterei per la prima...<br />
<br />
Ragazzi dell\'MC, dovete ringraziare che c\'è ancora gente così in giro e che partiti xenofobi come la lega esistano.<br />
La Libertà ha un sapore più gustoso quando c\'è chi ti ricorda ogni giorno che lottare è sopravvivere.




logoEV
logoEV