La Lega Nord in piazza per promuovere il partito

1' di lettura Senigallia 08/10/2009 - La Lega Nord scenda in piazza sabato per promuovere la sua attività anche a Senigallia.

Sabato 10 ottobre è previsto un banchetto in Corso II Giugno per la raccolta di adesioni e per tutte le informazioni relative all\'attività della Lega Nord.


Sabato 17 ottobre alle 18.30 all\'auditorium San Rocco l\'onorevole Luca Paolini parteciperà all\'incontro pubblico sul tema riguardante Senigallia e la Lega Nord, prospettive e sviluppo.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2009 alle 18:44 sul giornale del 09 ottobre 2009 - 5870 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, politica, luca rodolfo paolini, lega nord


La lega è strana.<br />
E\' nata e si è sviluppata come movimento locale, in un determinato e ben prestabilito ambito, e associandosi con altre \"leghe\" ha raggiunto la dimensione che ha ora, pur rimanendo con una visione molto ...\"miope\" e localistica della politica: eppure, nonostante questo pesantissimo difetto, lentamente avanza.<br />
Dimostrazione forse che ormai i singoli egoismi, seppur accompagnati da efficenza, contano più di una visione unitaria e unitaristica del Paese?<br />
Mha<br />
Una cosa mi sembra certa: fintanto che lo scopo della lega era uno Stato efficente e funzionante, al pari del tanto agognato nord, e che per raggiungere questo scopo si fosse fissata una serie di riforme da portare avanti mi sarebbe stata anche bene: purtroppo spesso, negli ultimi anni almeno, mi pare abbia perso parte dello smalto innovatore per cercare di riformare si lo Stato, con la scusa dell\'efficenza, ma ad uso e consumo di vari egoismi e campanilismi locali.<br />
Ottima fucina di voti, pessima visione politica d\'insieme: sopratutto in un periodo in cui l\'Europa, pur nelle sue varie anime, punta ad un concetto di maggiore unità.

Condivido quanto espresso da Daniele Sole.<br />
<br />
Ma mi piacerebbe partecipare alle manifestazioni come prendere l\'acqua dal misa (almeno non disturbate la Nutria), mi piacerebbe vedere il \"biroccio\" e soprattutto voglio che il limite tra nord e sud sia il fossaccio (altrimenti detto fosso della giustizia).<br />
<br />
Alberto Bartozzi

Io sono da sempre per Senigallia Stato autonomo come San Marino.....

fabio bucci

Ho sentito dire che in passato nella zona di Jesi, dove in periodi di guerre e battaglie continue,le campagne venivano lasciate incolte per motivi bellici.Per rimettere in sesto le terre incolte arrivavano delle persone da fuori: gli Albanesi(nome molto diffuso ora nella citta di JESI) e gli schiavoni a cui il nome \"monte schiavo\" popoli che venivano dal Veneto e dalla Lombardia. Se ci fossere dei documenti scritti e fonti storiche a riguardo si potrebbero consegnare all\'onerevole Paolini. Un ripasso della storia non farebbe male a nessuno.

Off-topic

Sono lusingato per carità, ma perchè Fabio Bucci usa una mia foto come foto del suo profilo?<br />
Mah......misteri della vita....

Off-topic

vabbé e <i>te</i> che usi \'na foto dell\'inter?<br />
<br />
<b>Quid autem vides festucam in oculo fratris tui, trabem autem, quae in oculo tuo est, non consideras? </b> Lucas 6,41.

<i>Vercellik peul nen manchè</i><br />
<br />
(trad. Vercellik can\'t miss it)

Giulia, scusa, ma com\'è che hai firmato tu il comunicato della Lega Senigalliese? Cos\'è: loro te lo mandano in <i>koiné padano-veneta</i> e voi dovete tradurglielo in italiano?<br />
<br />
Se vi serve un traduttore dal piemontese ricordatevi che sono di Vercelli e metà della mia famiglia è veneta.

Oddio, già stiamo qui a doverci barcamenare tra Mangialardi e Marcantoni, adesso ci mettete pure il dilemma se parteggiare per Brenno o per Camillo? <br />
E a proposito di promozioni, fareste meglio ad arrivare un peletto più preparati del figlio del Capo, sapete com\'è...

Io, ovviamente, parteggio per Brenno.<br />
<br />
E questo Camillo come osa intromettersi?

L\'ho firmato a mio nome semplicemente perche\' non è un comunicato stampa e non era corretto firmarlo a nome della Lega Nord. Ci hanno semplicemente contattato chiedendoci di diffondere queste due iniziative.<br />
Giulia Mancinelli

Off-topic

Il figlio del senatùr l\'è veramente una vergogna per tutti i lumbard direi!

forse anche tu ti sei fermato alla grancassa giornalistica e mediatica della lega rozza, ignorante e razzista<br />
ma visto che sembri un attento conoscitore e analizzatore delle vicende politiche sia locali che nazionali, ti sei mai chiesto perché, questo ultimo governo sta facendo cose (sì, le sta facendo, infatti l\'opposizione non può attaccare sui fatti ma solo sulle escort e sulla magistratura) in quantità industriale rispetto ai precedenti degli ultimi 30 anni?<br />
non credi che forse è anche merito della lega?

Ma tu in che mondo vivi? Te lo vorrei far sentire io il tuo amico Borghezio qualche anno fa in piazza Duomo a Milano... Berlusconi sembrava il nemico numero 1 della lega... e adesso stessa coalizione! La lega e\' solo un movimento di ignoranti che gridano al federalismo senza nemmeno sapere il significato. Io vivo in Padania da tanti anni e certe volte mi chiedo davvero di che cosa stanno parlando(dialetto Lumbard??!!...)!! e comunque sono solo marionette in mano a Silvio! Tutte le loro velleita\' si fermano quando il padrone fa la voce un po\' piu\' grossa, magari in qualche cenetta ad Arcore

Anche a Senigallia quando qualcuno fa la voce grossa le marionette smettono di agitarsi...

8 Luglio 1998 prima pagina della Padania:<br><br />
<br />
<img border=\"0\" src=\"http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:oRg7_Eoep9p2IM:http://wheresfreedom.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/121465/berlusconi_domande_lega.jpg\" ><br><br />
<br />
<b><br />
<a href=\"http://wheresfreedom.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/121465/berlusconi_domande_lega.jpg\">clicca qui per vedere le 11 domande fatte dalla Padania al Cavaliere (Padania, non Repubblica)</a></b><br />
<br />
cosa è cambiato?

Grazie per \"l\'attento conoscitore\", vorrei fosse davvero così.<br />
In ogni caso no, non mi son fermato alle grancasse giornalistiche e mediatiche, tant\'è vero che considero un buon ministro Zaia (nonostante le ultime \"fesserie\" sull\'utilizzo dei dialetti, che però era soprattutto ad uso e consumo per il proprio elettorato).

Per i Padani questo è un nome davvero indigesto, prima quello che li prende a calci nel sedere quando occupano Roma, poi quel Benso Conte di Cavour che gli unifica l\'Italia...ma io lo dico da quando sono venuti fuori: a me sta bene, volete farvi la Padania? Via! Come sanno tutti, c\'avete solo la nebbia, andatevene per conto vostro. Facciamo l\'Etruria e a casa i polentoni!!

Certo che in un Italia fatta dalle Marche in giù ci sarebbe ben poco da stare allegri... tra l\'altro in ipotesi penso che noi ci rientreremmo dentro alla famosa padania visto che nelle Marche si presentano (ed eleggono) parlamentari.

Attenzione gente, meditate prima di correre dietro alle sirene, la Lega è uno dei movimenti più reazionari che la politica italiana abbia mai partorito. La virulenza egli attacchi contro l\'immigrazione, la difesa ad oltranza di una italianità che non si capisce bene cosa sia (siamo i discendenti di un minestrone razziale)l\'attaccamento all\'egoismo più becero, soprattutto in momenti di crisi, possono attirare, ma attenzione, al risveglio potremmo ritrovarci sotto il pensiero unico.

Ah, certo che di cose ne sta facendo in quantità indusriale, peccato che molto poche di queste siano a favore dei cittadini lavoratori da 1000/1200 euro al mese.

La padania non esiste, e chi la vuole se ne vada al nord, che qui si sta bene così.<br />
...lega nord, gia il nome non centra niente ne\' con la nostra cultura ne\' con la nostra posizione geografia.<br />
Questi signori cosa vogliono da noi, poltrone, seggi? Ce ne sono gia troppi che mangiano a sbaffo.<br />
Via, via di qui.<br />
...lega nord, tsè!

Off-topic

Ma la Lega Nord nel suo programma a Senigallia ha la valorizzazione del lungomare di Ponente a discapito di quello di Levante?

ahahah...ci rientreremmo?? ma per carità: senti invece che formazione: Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e se ci stanno la Romagna e il Lazio, annettiamo anche San Marino come fece Saddam con il Kuwait, che loro c\'hanno i soldi. Poi richiamiamo il Granduca di Toscana, Cecco Peppe, Pio IX e Franceschiello...ma non c\'è limite al ridicolo?

Da quello che ho letto in rete, Senigallia è la frontiera della Padania, per una linea immaginaria che parte da noi Marzocchetta compresa fino a Massa Carrara. Poi, dalla Gabella comincia la Terronia. Quando negli anni 50 abitavo a Milano, vi erano in periferia i chioschi del Dazio. Potrebbe essere un idea far pagare una tassa di transito tra nord e sud.<br />
Aiutiamo la nostra disastrata economia cittadina in barba all\'Unione Europea del libero scambio delle merci.




logoEV
logoEV