Sisma nella notte, le Marche tremano

1' di lettura Senigallia 21/09/2009 - Un violento terremoto nella notte tra sabato e domenica ha scosso tutte le Marche. Registrata intorno alle 5.50 del mattino il sisma ha toccato i 4.6 gradi di magnitudo. La più forte scossa degli ultimi 10 anni. L\'epicentro è stato localizzato tra i comuni di Montefano (Macerata), Filottrano, Montecassiano, Appignano e Osimo.

Il movimento sismico ha svegliato tutta la popolazione marchigiana e non solo. I centralini dei vigili del fuoco, carabinieri e della protezione civile sono immediatamente andati in tilt. Al momento non sembrano esserci stati danni ma le verifiche sono in corso.

Secondo la protezione civile marchigiana la scossa e\' stata di magnitudo 4,6 e l\'epicentro e\' stato individuato tra i comuni di Montefano Filottrano, Montecassiano, Appignano e Osimo, mentre l\'ipocentro a circa 38 km.

\'\'Stiamo ancora completando gli accertamenti per verificare se vi siano stati danni - ha commentato a caldo Roberto Orefici, dirigente della protezione civile marchigiana- ma al momento non abbiamo ricevuto segnalazioni particolari\'\'.





Questo è un articolo pubblicato il 21-09-2009 alle 19:13 sul giornale del 21 settembre 2009 - 1581 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, riccardo silvi, macerata