Sinistra e Libertà ha dato il via libera al confronto programmatico

2' di lettura Senigallia 20/09/2009 - Le \"Primarie delle Idee\", ovvero l\'incontro tra iscritti a Sinistra e Libertà, associazioni di cittadini ed esperti in materia di urbanistica, ambiente, attività produttive, attività sindacali, cultura, si sono concluse con l\'assemblea degli iscritti che si è svolta ieri venerdì 18 settembre.

L\'Assemblea ha approvato il programma di S e L e ha dato il via libera al confronto programmatico prioritariamente con tutte le forze politiche e sociali che fanno riferimento ai valori della Sinistra e poi alle forze del Centro-Sinistra (PD, IDV, RE) con l\'obiettivo di raggiungere il massimo di unità possibile. Sinistra e Libertà considera essenziale, alla luce della grave crisi economica che investe drammaticamente il nostro paese e la nostra città nonostante la maggiore tenuta delle nostre piccole aziende del manifatturiero, dell\'artigianato e dell\'agricoltura, avviare un percorso per un futuro eco-sostenibile, solidale, caratterizzato da un nuovo marketing (produttivo e culturale) per la valorizzazione e promozione di tutte le potenzialità esistenti e di quelle che verranno che si realizzi nel Distretto Economico Solidale.



Senigallia è una città ricca di eccellenze professionali (operai, tecnici, imprese familiari, arte e cultura) di monumenti storici, di un paesaggio dove il mare e la campagna ne esaltano la peculiarità. Ma c\'è troppa dispersione, non c\'è coordinamento, non si conoscono le eccellenze, le produzioni tipiche nemmeno alcuni riconoscimenti ricevuti.

In sintesi il programma di Sinistra e Libertà si caratterizza su questi obiettivi:


- l\'etica amministativa, la trasparenza, l\'ascolto, nuove e continuative forme di rapporto con i cittadini, con le frazioni, con le categorie e con le associazioni;


- la fine dell\'occupazione del suolo agricolo e l\'avvio di un vasto e concreto piano di recupero e ristrutturazione del patrimonio immobiliare esistente;


-l\'attuazione di politiche per un futuro eco-sostenibile, basato sull \'economia solidale e non sul consumismo fine a sè stesso;


-il deciso sostegno alle scelte di energie rinnovabili;


- nuova viabilità compatibile con il grado di antropizzazione, piste ciclabili e marciapiedi veramente fruibili, costante manutenzione delle strade per la salvaguardia del paesaggio, dell\'ambiente e della salute dei cittadini;


-sistema in rete di tutte le potenzialità produttive, turistiche, artistiche e culturali che la città offre;


-azioni concrete per la realizzazione di parchi ed oasi (Cesanella, Saline, San Gaudenzio, fiumi Cesano e Misa) con l\'obiettivo di conservarne gli aspetti naturalistici e, dove possibile, di favorirne la fruibilità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2009 alle 16:16 sul giornale del 21 settembre 2009 - 4449 letture

In questo articolo si parla di politica, libertà, sinistra e libertà, Sinistra





logoEV
logoEV