Villa Bucci: cosa è cambiato con il Piano Cervellati

1' di lettura Senigallia 09/09/2009 - Documenti giunti in redazione mostrano in che modo Villa Bucci sia stata interessata dai vari piani urbanistici.

Le modifiche apportate al progetto presentato dalla Senigallia Investimenti SRL sono state tutte in senso restrittivo, in quanto, fino all\'approvazione definitiva del piano Cervellati, è necessario rispettare le norme più restrittive e del vecchio piano Ballardini e del nuovo piano Cervelalti.

Le restrizioni più forti però sono state dettate dal PAI, (Piano di Assetto Idrogeologico) che ha ridotto gli appartamenti previsti dai sei richiesti dal costruttore a cinque.
Di fatto la vicinanza al fiume Misa ed il conseguente pericolo di inondazioni ha impedito l\'abbassamento del livello del terreno circostante e la realizzazione di un appartamento nel piano seminterrato.

Il piano Cervellati ha introdotto ulteriori restrizioni, tra cui:
- Gli alloggi devono avere una metratura minima di 52mq. (Il piano Ballardini non prevedeva una metratura minima).
- E\' stato limitato l\'innalzamento del tetto e l\'apertura di lucernari. Questo di fatto ha evitato l\'aumento di un piano.
- La riduzione del numero degli alberi da abbattere, da 13 a 10, per la realizzazione di un parcheggio interno e privato, reso obbligatorio dallo stesso piano Cervellati.
- E\' stato imposto l\'utilizzo di materiali che rispettino la natura degli edifici del centro storico, ad esempio la copertura del tetto dovrà essere realizzatao in coppi e non, come previsto, in più economiche tegole marsigliesi.
- Non sono stati autorizzati elementi di innovazione come ad esempio i balconi.

Documenti giunti in redazione (sotto l\'articolo) mostrano come Villa Bucci sia compresa nel Centro Storico nel piano Cervellati, nel precedente Piano Ballardini (1980) e nel PRG.



...

...

...

...

...

...

...

...






Questa è un'inchiesta pubblicata il 09-09-2009 alle 21:30 sul giornale del 09 settembre 2009 - 7236 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, politica, piano cervellati, villa bucci, paino ballrdini





logoEV
logoEV