statistiche accessi

Campanile agli operatori turistici: \'Aiutateci nella destagionalizzazione, non chiudete\'

3' di lettura Senigallia 28/08/2009 - La città ancora una volta invasa da traffico e visitatori. Dopo i due fine settimana che grazie al Summer Jamboree hanno registrato il sold out, l\'ultimo week end di agosto si apre all\'insegna del caos e del via vai.

Stavolta a mettere alla prova viabilità e vivibilità della città è la Fiera di Sant\'Agostino, il tradizionale appuntamento di fine estate. E se migliaia di visitatori sono una vera manna dal cielo per operatori commerciali e turistici, il Comune invita a “tenere duro”. L\'assessore al turismo, forte dei primi dati ufficiosi, gongola e lancia un monito agli operatori. “La stagione turistica non è finita -afferma Gennaro Campanile- baretti del lungomare e stabilimenti balneari devono restare aperti anche a settembre”.


Memore di quanto accaduto lo scorso anno, quando già ai primi del mese settembrino la stragrande maggioranza dei locali avevano abbassato le saracinesche, il Comune gioca d\'anticipo. “Il centro storico e il lungomare con la spiaggia sono le aree cui dedichiamo i maggiori investimenti -afferma l\'assessore Campanile- abbiamo realizzato in questa estate tantissimi contenitori di eventi che hanno riscosso un notevole successo e hanno portato in città migliaia e migliaia di turisti. I primi dati ancora empirici sulla stagione sono per Senigallia più che confortevoli. Solo nelle due settimane a cavallo del ferragosto abbiamo registrato anche 30 mila presenze nelle nostre strutture ricettive. Continueremo a valorizzare e potenziare le nostre iniziative ma per farlo serve la collaborazione di tutti, anche degli operatori. Mi auguro che la stagione non finisca il 31 agosto. Il mio invito è affinchè baretti e stabilimenti balneari restino aperti fino alla fine di settembre e poter offrire così ai nostri turisti tutti i servi che ci sono in alta stagione. Anche agli operatori del centro storico, che tanto hanno fatto in questi mesi tenendo i negozi aperti tutte le sere, chiedo un ultimo sforzo”.


Se i dati sui flussi turistici, in aumento negli ultimi due anni, si manterranno costante, potrebbero arrivare anche nuove risorse economiche. “Il successo delle presenze è merito di tutta la città e con dati in crescita mi auguro che nel prossimo bilancio arrivino anche nuovi fondi” -aggiunge Campanile. In tanto la città, invasa dalle bancarelle, deve far i conti con il centro storico praticamente off limits ai veicoli e con la caccia al parcheggio.


La città sa organizzarsi -conclude Campanile- proprio come è successo per il Summer Jamboree anche perchè abbiamo messo in campo tutta una serie di strumenti per agevolare e regolare l\'afflusso. In concomitanza dei principali eventi il Comune ha attivato un servizio di bus navetta gratuito che dai parcheggi scambiatori alle porte del centro consente raggiungere agevolmente il cuore della città. Poi c\'è il bike sharing, un servizio gratuito che sta riscuotendo sempre più consensi per non parlare del trasporto pubblico locale che proprio da poche settimane è stato ulteriormente potenziato con nuove corse urbane e anche extraurbane”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2009 alle 23:59 sul giornale del 29 agosto 2009 - 4137 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, turismo, gennaro campanile





logoEV
logoEV