Sorpresi a organizzare un rave party, denunciato anche un senigalliese

rave party 1' di lettura Senigallia 28/08/2009 -

Sei persone sono state denunciate dai Carabinieri perchè sorpresi ad organizzare un rave party a Ferragosto nel reggiano. Tra essi anche un senigalliese di 35 anni.




Sei persone sono state denunciate dai Carabinieri in seguito alle indagini sul tentativo di organizzare un rave party a Ferragosto sulle rive di un fiume a Ponte Governara di Villa Minozzo, nel reggiano.



I giovani sono stati sorpresi ad allestire la location del rave, intenti a montare tendoni ed impianti acustici, nei pressi di un vecchio mulino sul greto del torrente. Si tratta di C. C., ragazza 19enne, A. C. e D. O., 20 anni, tutti e tre di Vignola; G. G., 35 anni di Senigallia, G.C ., 23 di Castelfranco Emilia e di A. T., 22 anni di Spilamberto.



I giovani sono accusati di invasione di terreni abusiva e apertura abusiva di pubblico spettacolo. I militari erano stati allertati nel pomeriggio del 14 agosto dalla madre di una ragazza che voleva partecipare al rave. Carabinieri e polizia stradale hanno bloccato centinaia di auto, scoprendo che quasi tutte avevano a bordo navigatori satellitari impostati sulla località che avrebbe dovuto ospitare il rave.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2009 alle 18:01 sul giornale del 28 agosto 2009 - 5598 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici





logoEV
logoEV