statistiche accessi

Barbara: successo per il concerto del maestro Gualfardo Tarducci

2' di lettura 27/08/2009 - Il concerto per pianoforte di domenica scorsa, eseguito dal maestro Tarducci, ha avuto riscontro molto favorevole nella cittadinanza barbarese, che ha partecipato numerosa e calorosa nella Piazzetta del Ghetto all’evento musicale.

Introdotto dal sindaco Serrani, il maestro Tarducci ha eseguito nella serata dedicata alla “Musica sotto le stelle” composizioni classiche di autori come Verdi, Grieg, Beethoven e alcune sue proprie composizioni. Gualfardo Tarducci, ormai privo del dono della vista, eseguì il primo concerto per la cittadinanza barbarese cinque anni fa. Sempre con molto affetto, anche quest’anno dunque Gualfardo è ritornato nella sua terra d’origine, accolto con applausi e manifestazioni d’affetto. Nato a Barbara nel 1923, ha conseguito il diploma presso il Conservatorio “Rossini” di Pesaro, ma è a Roma che ha svolto la sua lunga e intensa opera, dopo aver diretto la Banda Musicale di Barbara nel 1948 e 1949.



Già pianista e fisarmonicista in RAI fino al 1953, è chiamato nello stesso anno come docente di musica nel CEA (Centro di Educazione Artistica del Provveditorato agli studi di Roma), assumendo anche la direzione del Complesso Corale e Strumentale. Nel Natale 1980, Gualfardo scrive un canto dal titolo “Buon Natale Santo Padre”, composizione ripresa e diffusa dai canali televisivi di tutto il mondo. Numerose anche le manifestazioni artistiche che lo vedono protagonista in diverse città italiane. La sua vita è tutta dedita all’arte e alla musica, tale da essere insignito dal S. Padre Giovanni Paolo II della “Commenda dell’Ordine di S. Silvestro Papa”. Tra le composizioni dello stesso Tarducci, eseguite nell’evento di domenica, vanno sottolineate “Per Ersilia”, dedicato alla sua compagna, “Per Giulia”, dedicato ad una bambina presente al concerto ed emozionatissima, e “Lontano”.



Per onorare ulteriormente la sua arte e il suo legame con Barbara, nel corso della serata il vice-sindaco Cingolani ha proposto di conferire la cittadinanza onoraria a Gualfardo, idea che il sindaco Serrani e i presenti hanno subito accolto con grande entusiasmo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2009 alle 15:56 sul giornale del 27 agosto 2009 - 2097 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di barbara, barbara





logoEV
logoEV
logoEV