statistiche accessi

Musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50, il Summer Jamboree è in corso

summer jamboree 2009 3' di lettura Senigallia 22/08/2009 - Musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50 al “Summer Jamboree”, Festival in corso a Senigallia (Marche – AN) dal 14 al 23 agosto, che da 10 anni racconta un periodo storico tra baldoria e approfondimenti, con passione, conoscenza, serietà, rispetto dello spirito del tempo.

Racconta con la musica e le altre iniziative gli Stati Uniti dove il rock and roll fu un fenomeno interraziale, il primo, l’unione tra la mano bianca e la mano nera fino a pochi anni prima impensabile. Musica e cultura. Per questo accanto ai concerti che animano i dieci giorni di festival, la hottest rockin holiday on earth propone anche sapori, costumi, usanze, visioni dell’America degli anni d’oro del rock and roll. Anche quest’anno il Cajun & Tex Mex Diner ai Giardini della Rocca permette di viaggiare idealmente attraverso i sensi, nell’America dei sapori multietnici: Southwestern Barbecue, Chili con carne y frijoles negros, Chicken Fajitas, Chicken Sticks, Onion Rings, Kentucky Fried Chicken, Cajun Jambalaya, ma anche pancakes, curiose tortillas blu e rosse in Jalapeno-Cilantro, Enchiladas di chili verde y salsa tomatillo, Storyville Crawfish à la salse piquante, Navajo Fried Bread, gli Smoothies, deliziosi frullati hawaiiani...


L’area dei Giardini che ospita il Diner è anche quella dell’Unicredit Stage dove dalle 18 si svolgono lezioni di ballo in stile gratuite, dj set e altri live. Apprezzatissime le lezioni di ballo anno dopo anno da appassionati e curiosi, da chi approfondisce e da chi muove i primi passi di jive, boogiw, lindy hop e altre specialità. Dopo la lezione, il posto migliore dove mettere in pratica gli inesegnamenti o dove semplicemente lasciarsi andare al divertimento seguendo gli altri e imitando i più bravi è nei dopofestival alla Rotonda a Mare, appuntamenti glamour e leggeri per ballare tutta la notte dalle 01 alle 04 del mattino. L’ultimo dopofestival è domenica 23 agosto e si balla fino a che ci sono energie, fino all’alba, con la selezione di dj Voodoo Doll, dj JC e dj Ol’Woogies. I posti sono limitati (400).


Novità di quest’anno al Festival è la presenza ufficiale di un tatuatore: “Travel Ink Tatoos”! Greg Gregory, nato negli anni ‘50 “e lì rimasto” (come scherza lui stesso), è a Senigallia con il suo bellissimo originale Studio Mobile allestito in uno scintillante Airstream, caravan dell’epoca a due ruote portato anni fa dagli States e rimesso a nuovo. Dotato di attrezzature come qualsiasi altro Studio dove farsi fare tatuaggi, l’Airstream di Travel Ink Tatoos si presenta però sia dentro che fuori come una meraviglia in perfetto stile Fifties e i tatuaggi non sono da meno. Per ripercorrere i 10 anni di “Summer Jamboree”, in occasione del decennale Palazzo del Duca e il Foro Annonario ospitano la mostra fotografica “10 Years, 10 Points of View”, con fotografie di Libero Api, Nevio Arcangeli, Guido Calamosca, Walter Ferro, Paolo Livieri, Mario Mazzanti, Fabio Medici, Luigino Priori, Maurizio Salustri, Alberto Terenzi. Riproduzioni ad acrilico su tela di Susanna Cattai “Omaggio a Norman Rockwell, Gil Elvgren, Charles Bell” fino al 23 agosto.


Ideato e organizzato dall’Associazione Culturale Summer Jamboree (diretta da Angelo Di Liberto, Andrea Celidoni, Alessandro Piccinini) il festival è promosso dal Comune di Senigallia con la partecipazione della Provincia di Ancona, Sistema Turistico della Marca Anconetana e Regione Marche. Il “Summer Jamboree” nasce quasi per scommessa e oggi è uno dei principali appuntamenti dell’agenda estiva italiana, sicuramente il più grande e importante festival del genere in Europa, nonché tra i primi tre al mondo. INFOLINE: 392.239.28.38






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-08-2009 alle 14:07 sul giornale del 22 agosto 2009 - 4390 letture

In questo articolo si parla di musica, summer jamboree, spettacoli, summer jamboree 2009





logoEV
logoEV