statistiche accessi

Successo per la serata dedicata ai piloti ed alle moto d\'epoca

assivip 3' di lettura Senigallia 19/08/2009 - Successo per la serata organizzata dall\' Assivip alla Rotonda di Senigallia e dedicata ai piloti ed alle moto d\'epoca.

Nel corso della serata sono stati premiati i piloti marchigiani che hanno fatto della moto molto di più che una passione,raggiungendo così risultati agonistici importantissimi su tutti i circuiti d\'Italia e non solo. Infatti tra i premiati della serata figuravano Silvio Grassetti vice campione del mondo con la Benelli,i pluri campioni italiani nelle varie categorie ed epoca Paolo Campanelli,Carlo ed Americo Saltarelli,piloti che hanno lasciato il loro segno in gare mitiche come il Tourist Trophy,Piero Pieri che ha avuto del giro d\'onore in questa gara nota in tutto il mondo, Franco Latini,ed in particolare lo jesino Giancarlo Falappa ex pilota ufficiale superbike Ducati che solo un brutto incidente lo tolse dalla vittoria del mondiale,ma che tutt\'oggi è il pilota italiano con più vittorie nel mondiale super bike rispetto alle gare disputate.


Ovviamente non sono mancati i piloti di oggi come il senigalliese Simone Saltarelli,che corre nell\'europeo superstock o l\'osimano Matteo Baiocco,che dopo una sosta forzata a causa del ritiro dal mondiale del suo team,potrà finire il mondiale superbike in sella ad una Ducati semi ufficiale.Ma il mondo delle moto è fatto non solo da chi corre,ma anche dagli appassionati e per questo sono stati premiati i motoclub di senigallia per il settore mototurismo,il motoclub “i matti di Corinaldo”per la loro sportività,ed i ragazzi del “blue eagles” che è il motoclub della polizia di stato,sezione di di Senigallia,per aver organizzato nella cittadina rivierasca il loro terzo raduno nazionale.E tra gli appassionati non si possono non citare Luigi Montesi ed Andrea Olivetti che hanno portato in mostra due moto da regolarità degli anni 70,anche questo settore del cross ed enduro in grande crescita.


Ma il clou della serata,la regina della mostra,è stata di sicuro la Ducati desmosedici ufficiale del 2005 con cui ha corso Loris Capirossi portata da Giuseppe Sandroni che oltre a questo bolide ha anche portato le Benelli con cui ha corso l\'indimenticabile Pasolini. Insomma,una serata decisamente ad alto contenuto emotivo e tecnico,grazie alle presenze ed ai racconti fatti dai piloti. Dato che però la serata,prevedeva poi una degustazione di vini e qualcuno avrebbe potuto aver da ridire dell\'abbinamento con le moto,ai presenti è stato spiegato il nuovo codice della strada,grazie alla collaborazione della polizia municipale,in particolare del dirigente Flavio Brunaccioni,che ha mandato un suo incaricato, l\'agente scelto Luciano Principi,a spiegare appunto le novità del codice stradale con particolare riferimento alla guida in stato d\'ebrezza.


E per far si che tutti tornassero a casa tranquilli,la polizia municipale ha messo a disposizione un etilometro per verificare il tasso alcolemico dei presenti e la curiosità è stata tale e tanta,perchè prevenire è sempre meglio che reprimere,che il vigile è stato letteralmente assediato per tutto il corso della serata. Insomma una serata a cui l\'Assivip con il presidente Dino Porfiri e Giancarlo Rossi brinderanno sicuramente.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2009 alle 17:17 sul giornale del 19 agosto 2009 - 1658 letture

In questo articolo si parla di attualità, vino, senigallia, assivip, rotonda a mare, piloti





logoEV
logoEV
logoEV