statistiche accessi

Girolimetti: problema casa irrisolto dal centrosinistra

2' di lettura Senigallia 17/08/2009 - Che a Senigallia esista più che altrove il problema della casa, non è cosa nuova, a scoprirlo ora non sono coloro che occupano, ma i cittadini che da anni subiscono prezzi troppo alti a Mq e scarsità di alloggi.

Non è un mistero infatti che nella scorsa legislatura Angeloni, venne istituita l’ ”Agenzia Casa”che a detta della propaganda dell’epoca, avrebbe finalmente risolto in breve tempo tutte le difficoltà a trovare una casa, di stranieri e indigenti.

Insomma un lampo di genio degli amministratori senigalliesi! Nulla di tutto ciò!

Fu un fallimento clamoroso ed imbarazzante, non se ne fece nulla e l’Amministrazione Comunale stese un velo pietoso , mentre si preparava ad essere riconfermata alle elezioni comunali del 2005, magari anche con il voto dei contestatori di sinistra.

E mentre qualcuno si preparava a contestare, qualche altro degli amministratori di centro sinistra referente dell’area cattolica o centrista, mal digeriva e mal giustificava agli elettori l’alleanza con frange contestatrici ma assicurava che avrebbe contenuto e frenato gli slanci estremi della parte rosso-verde della coalizione, con il suo peso forte nella prossima giunta.

Niente di tutto ciò!

In questi anni si è andati dai manifesti quotidianamente affissi senza regole e rispetto su tutti i muri cittadini, addirittura qualcuno sbeffeggiando con foto il Papa, alle occupazioni, fino ad arrivare alle contestazioni di fronte alle sedi delle Forze dell’Ordine.

Veramente notevole il freno moderatore dell’area centrista e cattolica alleata con il centrosinistra!

Basti pensare ad esempio che mentre gli operatori turistici vengono multati se non rispettano le norme tra cui le tabelle colori previste per le strutture sul lungomare, le ex Colonie Enel sono da anni imbrattate con murales mostruosi e di vari colori senza che nessuno intervenga. Addirittura ad una mia interrogazione al riguardo, l’Assessore Ceresoni rispose che in realtà si trattava di espressioni artistiche.

Che sarebbe successo se simili espressioni artistiche le avesse dipinte qualsiasi altro sulle pareti del proprio bar, ristorante o albergo?

Mentre però il problema della convivenza politica permane nel profondo magma del centrosinistra, mentre le occupazioni varie vengono tollerate e le proteste degli altri cittadini ignorate o combattute, il problema della casa si aggrava sempre di più e continua ad essere irrisolto da coloro che da anni, e sono sempre gli stessi, amministrano Senigallia.


da Gabriele Girolimetti
capogruppo consiliare Il Popolo della Libertà




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-08-2009 alle 03:34 sul giornale del 17 agosto 2009 - 2253 letture

In questo articolo si parla di gabriele girolimetti, politica, casa, senigallia





logoEV
logoEV
logoEV