statistiche accessi

Preparazione fondi agricoli, al via i controlli della Polizia municipale

tratttore 2' di lettura Senigallia 13/08/2009 - In questo periodo dell’anno vengono preparati i terreni agricoli alla semina delle nuove colture. Poichè in questa stagione si possono verificare fenomeni temporaleschi anche di notevole intensità, la Polizia Municipale raccomanda ai conduttori di mantenere i propri fondi agricoli in modo da prevenire frane ed allagamenti delle strade pubbliche, che possono essere pericolosi per la circolazione e comportano un notevole dispendio di risorse economiche ed umane per gli enti proprietari delle strade.

In particolare, ai sensi del vigente regolamento comunale per la salvaguardia della viabilità esterna, non si possono arare i fondi sino al margine delle strade ma deve essere formata la capezzagna, soda ed incolta, di larghezza non inferiore a m. 1,00 per le strade in piano e m. 2,00 per le strade sfalsate.



I proprietari o conduttori dovranno rimuovere terra, pietre ed altri materiali che dal fondo dovessero cadere sulla strada pubblica e devono tenere in buono stato gli sbocchi degli scoli e delle scoline che affluiscono nei fossi o nelle cunette laterali alle strade. E’ necessario creare, sia a monte che a valle della scarpate, il cosiddetto fosso di guardia, per la raccolta ed il corretto convogliamento delle acque meteoriche.



Questo fosso deve essere realizzato alla distanza minima di m. 2,00 dal ciglio della scarpata e m. 1,00 dal piede della scarpata e, almeno quello a monte, deve avere profondità non inferiore a cm. 50. I terreni devono essere muniti di efficaci sistemi di regimazione delle acque di sgrondo attraverso fossi longitudinali e trasversali e coltivazioni appropriate, quale la controtendenza.



La Polizia Municipale sta effettuando i controlli dei terreni su tutto il territorio comunale. Ovviamente la mancata osservanza di queste disposizioni comporterà l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria e, in caso di danneggiamento, allagamento o invasione della carreggiata da detriti, il pagamento delle spese sostenute dagli enti proprietari delle strade per la riparazione e la rimozione dei materiali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2009 alle 16:24 sul giornale del 13 agosto 2009 - 1109 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia municipale, tratttore





logoEV
logoEV
logoEV