statistiche accessi

Lungomare abbandonato: i ristoratori mettono in vendita le attività

lungomare 1' di lettura Senigallia 12/08/2009 - Lungomare Mameli, Marconi, Alighieri e Da Vinci. Ristoranti, edicole e tabaccherie cedono le attività.

\"Si sono dimenticati di noi. Il lungomare è deserto, è stato abbandonato a sè stesso. Mancano i servizi.\" - dice Michele Ercole, noto ristoratore del lungomare senigalliese.

\"Dopo una vita forse non sono più capace di fare la mia professione\" - aggiunge ironicamente. \"Nel pieno della stagione non ci sono presenze. Attualmente abbiamo centocinquanta dipendenti, riusciamo a far lavorare la metà dei lavoratori stagionali rispetto agli anni passati. Il lungomare senigalliese è diventato un lungomare di precari\".


Ercole ha preso parte alla singolare protesta di proprietari e gestori di ristoranti, bar, gelaterie, negozi, edicole, tabaccherie e stabilimenti balneari, tutti nella zona del lungomare, che hanno comprato un\'intera pagina su alcuni quotidiani locali mettendo in vendita le loro attività nel mezzo della stagione turistica.


\"Siamo pronti a confrontarci con l\'amministrazione, ma la nostra impressione è che siano proprio gli amministratori a rifiutare il dialogo\".






Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2009 alle 20:09 sul giornale del 12 agosto 2009 - 5247 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesca morici, lungomare





logoEV
logoEV
logoEV