Mancini: case occupate, prevalga il dialogo

roberto mancini 2' di lettura Senigallia 11/08/2009 - La vicenda delle due case abbandonate da anni ed oggi occupate dal Mezza Canaja per dare alloggio a due nuclei familiari rappresenta di fatto una evidente richiesta di attenzione sul problema abitativo a Senigallia.


Si tratta della classica “punta dell’iceberg” ovvero di situazioni di forte disagio sociale da mettere in relazione con le difficoltà diffuse nella nostra città: 8 mila appartamenti vuoti, canoni di affitto altissimi e proibitivi in particolare per i giovani che vivono di occupazione precaria, un programma di edilizia sociale in cronico ritardo.

Né va sottaciuto il silenzioso esodo di famiglie, non solo di nuova formazione, che disponendo di un reddito adeguato per sostenere un mutuo accessibile, sono costrette a migrare nei comuni limitrofi dove il prezzo delle case è meno della metà rispetto a quello praticato a Senigallia.

Abbiamo denunciato più volte la contraddizione di una espansione urbana esagerata, già realizzata o prevista con le ripetute varianti al PRG, e le difficoltà abitative dei senigalliesi, in particolare giovani. La Giunta, del resto, non può autoassolversi elencando i contributi per l’affitto elargiti dall’Amministrazione Comunale, perché questi sono destinati a crescere di fronte ad un mercato sempre più in rialzo (anche a causa dei propri errori e ritardi) e di fronte ai problemi crescenti di tante famiglie, destinati ad aggravarsi sotto i colpi della crisi economica: c\'è necessità nell\'immediato di un progetto di solidarietà civica per la casa e, in prospettiva, che il pubblico abbia in mano una quantità di alloggi tale da calmierare il mercato e che si edifichi fuori dai vincoli della rendita fondiaria.

Tornando allo specifico della vicenda, auspico che prevalga il dialogo (visti gli attori coinvolti) e che i toni duri, sordi e sciocchi, del comunicato della Giunta vengano accantonati: ci si metta attorno ad un tavolo, si discuta e si ricerchi insieme una soluzione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2009 alle 00:38 sul giornale del 10 agosto 2009 - 4339 letture

In questo articolo si parla di mezza canaja, rifondazione comunista, roberto mancini, politica, case





logoEV