Serra de\' Conti: \'I Carretti musicali\' fra i protagonisti della terza edizione di Nottenera

nottenera 2' di lettura 05/08/2009 - Per la terza edizione della notte di spettacolo al buio, ci saranno anche \"I Mercanti di Fuoco\", un gruppo di nove giovani serrani specializzati nel teatro-danza ed acrobatica.

Teatro, arte, colori e musica come quella de\' \"I Carretti musicali\" saranno fra i protagonisti della terza edizione di \"Nottenera: comunità, linguaggi e territorio\", la manifestazione che si svolgerà dal 17 al 22 agosto a Serra de\' Conti, ad ingresso libero, e che prende ispirazione dal buio, tutti gli spettacoli sono immersi nell\'oscurità, illuminati solo da piccole luci al led, e dalle emozioni che suscita nelle persone. Quest\'edizione è dedicata al tema della Festa e \"I Carretti musicali\" dell\'Aidoru Associazione e di Itinerario Festival, ispirati a cinque grandi Paesi, America, Cina, Giappone, India, Italia, porteranno nelle vie e nelle piazze di Serra de\' Conti le suggestioni, le energie che si sprigionano dai suoni e dalle visioni.



I Carretti sono, infatti, una tribù rock in movimento, che invade le vie riscoprendone forme e colori e coinvolgendo tutti gli spettatori e i passanti. La banda musicale è formata da trombe, sassofoni, chitarre elettriche, percussioni e cantanti amplificati per guardare, con altri occhi, i vicoli, le traiettorie, le atmosfere e i luoghi. Fra le vie di Serra si potranno incontrare anche \"I Mercanti di Fuoco\", un gruppo che nasce nel 2007, attraverso una formazione continua, all’interno dell’Associazione teatrale e culturale TiVittori, che organizza Nottenera insieme al Comune e alla Pro Loco di Serra de\' Conti e all\'assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona. Il loro percorso artistico prevede un lavoro di ricerca sul corpo mediante laboratori di teatro, teatro sensoriale, teatro-danza ed acrobatica, che armonizza e dà valore comunicativo all’utilizzo del fuoco.



I componenti del gruppo sono nove ragazzi, hanno specifiche competenze ed esperienze, alcuni sono giocolieri, altri vengono dal teatro, altri ancora dalla danza e dalla ginnastica artistica, tutto ciò arricchisce e caratterizza le capacità artistiche del gruppo. Attualmente lavorano alla produzione di spettacoli di piazza, performances ed interventi di strada per lo più caratterizzati dall’utilizzo del fuoco sperimentando anche altri oggetti luminosi. In parallelo, organizzano e conducono, come operatori, laboratori creativi per ragazzi all\'interno dell’Ex Frantoio, sede dell\'Associazione, sviluppando anche progetti di teatro nelle scuole del territorio. E per chi volesse sperimentare l\'arte del teatro, Nottenera09 offre la possibilità di frequentare tre workshop di teatro residenziale: \"Nel cerchio narrativo della Festa\" di \"O Thiasos Progetto Tetrapa\", \"La celebrazione del corpo\" con Javier Cura e Moss Beyon Juckes, \"Feri-ae: tempo sacro e tempo profano\" del Teatro di Sensazioni.



www.nottenera.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2009 alle 15:49 sul giornale del 05 agosto 2009 - 1098 letture

In questo articolo si parla di attualità, nottenera


Paolo T.

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV