statistiche accessi

Corinaldo: visita in paese per i nipoti di Santa Maria Goretti

3' di lettura 04/08/2009 - E’ terminato con la rituale foto di gruppo il raduno a Corinaldo dei nipoti e pronipoti di Santa Maria Goretti, organizzato dal professor Tanino Golino di Canicattini Bagni, in provincia di Siracusa.

I parenti sono arrivati da Roma, Venezia, Torino e dalla Calabria. Mancava solo un’anziana nipote che vive negli Stati Uniti. I nipoti sono giunti alla spicciolata sin dalla sera precedente. La mattina dopo sono andati al Santuario, dove si venera l’Insigne Reliquia e sono sepolti Mamma Assunta e l’uccisore della Santa Alessandro Serenelli, si sono recati nella Chiesa di San Francesco, dove la Santa fanciulla ha ricevuto il battesimo. Il Parroco mons. Umberto Mattioli ha donato agli ospiti, in fotocopia, l’atto di battesimo di S. Maria Goretti. Presso l’Oasi, hanno visitato i pannelli esposti a Sidney in occasione della GMG.


Nel pomeriggio si sono recati presso la Casa Natale, al Santuario dell’Incancellata e in Comune, dove il Sindaco Livio Scattolini ha dato loro il benvenuto affermando: “Quest’occasione ha permesso ad alcuni di voi di incontrarsi proprio qui a Corinaldo, paese natale della Santa”. Ha ringraziato le due attrici Ines Orsini e Martina Pinto, che hanno impersonato nei films la figura di S. Maria Goretti e non sono volute mancare a quest’appuntamento. Al termine, ad ogni gruppo familiare il sindaco ha donato un folder emesso in occasione del Centenario della morte di S. Maria Goretti e un DVD su Corinaldo. Successivamente i parenti e un folto gruppo di corinaldesi hanno partecipato alla S. Messa celebrata dal Rettore Don Franco Morico e dal Missionario padre Guiducci. Il Rettore, al termine della celebrazione, ha letto il telegramma del Santo Padre ed ha donato a tutti i nipoti e pronipoti un quadro della Santa e delle pubblicazioni sulla famiglia Goretti.


Il più anziano dei nipoti, Natale Goretti di anni 85, figlio di Mariano (fratello di Maria) emozionato ci ha raccontato che il padre aveva 9 anni quando Maria fu uccisa ed era presente il giorno del delitto. I parenti hanno ricambiato i regali ricevuti dal Rettore con un dono a loro molto caro: il fazzolettone che Mamma Assunta portava in testa. Prima di partire per Nettuno al prof. Tanino Golino è stato consegnato, dal custode della Casa Natale Rinaldo Morbidelli, un mattone che sarà posto nelle fondamenta di un asilo nido dedicato alla Santa e che si sta realizzando a Canicattini Bagni, in provincia di Siracusa.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2009 alle 15:29 sul giornale del 04 agosto 2009 - 4851 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo





logoEV
logoEV