Rossi: le Frecce tricolori, un\'occasione mancata

1' di lettura Senigallia 03/08/2009 - Domenica 2 agosto la mitica pattuglia acrobatica dell’Aeronautica Militare Italiana le “Frecce Tricolori” intreccerà voli colorati sopra il cielo della vicina Falconara, donando a tutti i presenti incredibili suggestioni.

Riteniamo che questo memorabile evento doveva essere organizzato dal Comune di Senigallia, città natale del compianto Stefano Rosa, pilota solista delle “Frecce Tricolori”, poi passato alla pattuglia acrobatica dei “Breitling Devils”, deceduto tragicamente poco meno di un anno fa , proprio mentre stava finendo di provare alcune figure acrobatiche per una manifestazione.

L’indifferenza dell’amministrazione comunale di fronte alla tragica scomparsa di un nostro illustre concittadino si è mostrata prima non affiggendo in città alcun manifesto di pubblico cordoglio né una riga scritta in suo ricordo , infine lasciando l’organizzazione dell’appuntamento con le “Frecce Tricolori “al Comune di Falconara.

Riteniamo che l’amministrazione comunale, pianificando il calendario degli eventi estivi, doveva dare la priorità e quindi trovare le risorse necessarie per lo spettacolo unico al mondo delle “Frecce Tricolori” intitolando e dedicando questo evento proprio a Stefano Rosa, per onorarne degnamente e adeguatamente la sua memoria.

L’appuntamento mancato con l’air show della Pattuglia Acrobatica della nostra Aeronautica Militare, avrebbe inoltre condotto a Senigallia migliaia di persone che, oltre a ricordare affettuosamente il caro Stefano Rosa, avrebbero gremito bar, ristoranti e stabilimenti balneari ed avrebbe regalato ai turisti presenti in città uno show mozzafiato e spettacolare.

L’evento sarebbe stato un incredibile volano di propaganda turistica sia a livello nazionale che internazionale per la nostra “spiaggia di velluto” , quindi una promozione per tutta l’attività balneare.

Niccolò Rossi
Donatella Berardinelli
Marino Ciabattoni
Marco Carnevaletti

da Niccolò Rossi e Donatella Berardinelli




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2009 alle 18:50 sul giornale del 03 agosto 2009 - 6850 letture

In questo articolo si parla di forza italia, niccolò rossi, politica, senigallia, donatella berardinelli, frecce tricolori, Marco Carnevaletti, Niccolò Rossi e Donatella Berardinelli, stefano rosi, Marino Ciabattoni


dalla collina

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Giustissimo. Senigallia come al solito si perde in un bicchier d\'acqua di..... mare. Chissà cosa ne pensa l\'Assessore al Turismo Gennaro Campanile di questo evento mancato. Dimenticavo, lui è abituato a farsi mettere in bocca le parole dal Sindaco. Sarebbe ora passata, che ci facesse sapere come la pensa senza condizionamenti esterni, di questa mancata occasione per un spesa irrisoria di 30 mila euro. Tra l\'altro come ho letto sui quotidiani, la notte della Rotonda è stata finanziata dalla Fortezza srl e pertanto con un pò di risparmio, una manifestazione di questo genere ad agosto, non si doveva proprio perdere.

l.maredeserto

Si e\' sicuri della spesa da sostenere?<br />
io sono certo di no\'.<br />
e personalmente sono convinto che la Sindaco non vuole i militari in citta\' e, nei cieli.<br />
Antimilitarista come e\'.

Tanti comuni farebbero carte false per avere in calendario questo tipo di manifestazione (Meno il comune di Senigallia). é un evento unico che ci fà onore nel mondo, lo spettacolo emozionante e mozzafiato che ha fatto sognare intere generazioni e continua a sbalordire gente di ogni età e di qualunque latitudine che hanno la fortuna di assistere in diretta a questo meraviglioso spettacolo. Che ti combina invece il comune di Senigallia non riesce ad inserirlo nelle manifestazioni estive .......e non è un problema di soldi sia ben chiaro visto che i ragazzi delle Frecce Tricolori si esibiscono gratuitamente Con questa non operazione il Comune di Senigallia dimostra ancora una volta che tra i suoi amministratori e il turismo c\'è di mezzo un mare d\'ignoranza.

sara

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Personalmente sono d\'accordo con Lungomare Deserto e con il Sindaco: perché dare soldi ai militari? Già ne diamo tanti con le tasse.<br />
Non dimentichiamoci che quegli aerei che ci fanno sognare nascono come macchine di morte e distruzione.<br />
Questo senza nulla togliere all\'abilità straordinaria dei piloti.

Sono d\'accordo con Dragodargento.<br />
<br />
30mila euro spesa irrisoria?????<br />
<br />
E poi le Frecce Tricolori a Senigallia ci sono state più e più volte, perché ripetersi?<br />
<br />
Quanto a manifestazioni ed eventi, si investa invece un po\' più in cultura che la nostra città ne ha bisogno.

Carino il quadretto dipinto da Rossi & Berardinelli.<br />
Prima migliaia di persone sul lungomare, commosse nel ricordo di Stefano Rosa.<br />
Poi le allegre famigliole tutte all\'assalto di bar, ristoranti e stabilimenti balneari, ad ingozzarsi di gelati e granite.<br />
Un quadretto che mi ricorda quello di Padre Pio a S. Giovanni Rotondo. E che mi fa venire la nausea.

Abbastanza rivoltante in effetti. Io i comunicati di questi due nemmeno li leggo...<br />
Dopo il poevro ragazzo deceduto per un incidente stradale alla rotatoria del Cityper. <br />
Ecco un altro morto su cui speculare...<br />
Ma vergognatevi!

\"L’evento sarebbe stato un incredibile volano di propaganda turistica sia a livello nazionale che internazionale per la nostra “spiaggia di velluto” , quindi una promozione per tutta l’attività balneare.\"<br />
<br />
Mi immagino la gente che di pomeriggio si sarebbe riversata sulla battigia per vedere un bello (ma sinceramente troppo costoso!) spettacolo. Ma non riesco proprio ad immaginarmi la risonanza internazionale dell\'evento. E poi, è bene evitare speculazioni sulle sofferenze delle persone.<br />
<br />
Infine, 30mila euro non possono essere considerati una spesa irrisoria. Tutt\'altro.<br />

Memorabile, sì!<br />
Fra un pò per attaccare l\'amministrazione si useranno veggenti che saapiano svelare i pensieri degli assessori.<br />
<br />
Quante braccia rubate all\'agricoltura!!!

Commento modificato il 03 agosto 2009

A questo punto aspetto una comunicazione anche per l\'eccessivo caldo d\'estate e il vento che cambia sempre direzione...<br />
La manifestazione a Senigallia c\'è stata fino a pochi anni fa, era molto bella, ma non so quanta pubblicità avesse fatto alla città: a parità di costo preferisco le Fiere del Turismo o il Summer Jamboree o il Caterraduno.<br />
Per fare un paragone: chi sa di noi il tour che fa la pattuglia acrobatica francese (per dirne una), o in che altre date ci saranno le Frecce Tricolori?<br />
Poche, pochissime.<br />
Quindi non so che volano al turismo poteva essere, se non quello prettamente locale (che già c\'è e non ha bisogno delle Frecce per venire da noi).

Clara

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

A me sinceramente lo spettacolo bellissimo (?) delle Frecce Tricolori fa tanto pensare ad un vecchio e stantio modo e motivo di attrazione. Legare poi il motivo della contestazione per la mancata (?) occasione alla morte di un pilota è abbastanza vergognoso. Queste non sono braccia rubate all\'agricoltura perchè, anche lì, servono teste cum grano salis.

Vedo che con quelli che non sono nessuno diventate subito dei leoni.

asterix1973

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Dai commenti che leggo deduco che la popolazione di Senigallia ha gli amministratori che si merita per il turismo, infatti se si viene a criticare una manifestazione come quelle delle Frecce Tricolori mi sa che non si sa di cosa si stia parlando.......

eppoi quegli aerei inquinano più delle biciclette

Ma quante pattuglie tricolori ci sono in Italia... E perchè Falconara se ne sarebbe dovuto privare, visto oltrettto che finanziariamente Falconara comune è messa molto peggio di Senigallia, un po\' di visibilità e di turisti fanno bene anche a loro. Un po\' ciascuno non fa male a nessuno, a Senigallia verranno un\'altro anno. Polemizzare su una cosa così stupida rende ricole le persone, credo che problemi più seri siano da risolvere prima di perdersi in queste leggerezze.<br />
Pace alla bonanima di Stefano Rosa che di queste polemiche avrebbe fatto volentieri a meno.

Off-topic

Eppoi gli aerei sono sempre a rischio dirottamento. Ve le immaginate le Frecce Tricolori pilotate da terroristi islamici contro i luoghi simbolo di Senigallia, come la Rotonda, Penelope, il Bar Tatiana...?




logoEV