Rossi e Berardinelli su venditori ambulanti: più rigore verso chi non rispetta la legge

Niccolò rossi e anna bernardini 2' di lettura Senigallia 26/07/2009 - \"Da diverse stagioni estive si assiste ad un indecoroso via vai in spiaggia e lungo i muretti del lungomare di commercianti improvvisati che offrono “cocco bello” senza alcun minimo requisito di igiene, vendita di vestiti, tatuaggi, occhiali, cassette, tappeti e quant\'altro, oltre a massaggiatori che reclamizzano a \"poco prezzo\" la loro arte, e per ultimo sono comparsi pure musicanti in cerca di pochi spiccioli\".

Ci chiediamo se tali venditori siano in regola con i permessi dal momento che due anni fa una malcapitata turista olandese in Liguria è stata profumatamente multata per aver acquistato, suo malgrado, della merce da venditori privi di permessi, in quanto vi è una legge che vieta acquisti dagli abusivi. Chi dovrebbe controllare affinchè ciò non accada? Chi deve intervenire al fine di far cessare l’indecoroso sfruttamento dei minori utilizzati per la vendita?



Riguardo i massaggiatori abusivi che reclamizzano ed effettuano massaggi senza alcun tipo di requisito professionale ed igenico sanitario, in che misura si intende agire, considerato pure, che esiste una legge nazionale che vieta tali prestazioni perché pericolose per la salute e la richiesta di collaborazione da parte dei sindaci in ordine ai suddetti fini, nonostante la stagione estiva sia ormai al suo momento culminante, la nostra amministrazione non ha provveduto minimamente al rispetto di tali divieti, se non tramite singoli ed occasionali sequestri.



Tutte queste persone agiscono in diretta concorrenza dei commercianti e operatori sanitari seri, professionali, che si sono costruiti una reputazione con anni di studio, lavoro e sacrificio; che pagano regolarmente le tasse ed affrontano spese di gestione per le loro attività; perciò, riteniamo doveroso chiedere più tutela e maggiori garanzie per quest\'ultimi e più rigore e controllo verso coloro che non rispettano la legge dello stato italiano.


da Niccolò Rossi e Donatella Berardinelli




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2009 alle 17:51 sul giornale del 27 luglio 2009 - 4296 letture

In questo articolo si parla di forza italia, niccolò rossi, politica, anna bernardini, Niccolò Rossi e Donatella Berardinelli





logoEV
logoEV