Serra de\' Conti: ottimo successo del corso \'Progetto verde\' presso la comunità Oikos

oikos 2' di lettura 02/07/2009 - Ha avuto un ottimo successo il corso “Progetto verde” che si è svolto presso la comunità Terapeutica “Oikos” di Serra de’ Conti, grazie al finanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi da sempre attenta alle problematiche formative degli ospiti presenti nelle CT e tenuto da un esperto del verde appositamente incaricato a svolgere le lezioni.

Gli incontri sono stati realizzati con una parte teorica e una parte pratica di lavoro sul campo. I temi sviluppati sono stati: La potatura degli ulivi e vigneti: parte teorica e messa in pratica con la collaborazione di una azienda vinicola del territorio. Linee guida per la realizzazione di un orto tipo, cercando di sfruttare al massimo un terreno tra calcoli di spazio e pendenze. Anche a questo è seguita una parte pratica con l’acquisto delle piante adeguate, la visita al vivaio di Jesi e lo sviluppo dell’orto in comunità.



I ragazzi ospiti della Comunità hanno dovuto impegnarsi a fondo per seguire ed comprendere la parte teorica, più semplice è stato il coinvolgimento per la parte pratica dove l’interesse era palpabile. L’utilità di un tale percorso formativo si è palesato ulteriormente allorquando in alcune occasioni è emerso il parallelismo tra il prendersi cura delle piante e il prendersi cura di se stessi, riflessioni che sono state poi riprese e sviluppate anche al di fuori dell’orario del corso da parte degli operatori presenti alla formazione.



Non sono mancate, inoltre, chiari riferimenti alle norme di comportamento e sicurezza per salvaguardare la propria integrità fisica, quella degli altri e l’integrità dell’ambiente che ci circonda. Tutti i ragazzi, estranei all’inizio agli argomenti trattati, al termine del corso hanno acquisito notevoli competenze sulle modalità e sugli attrezzi da utilizzare per occuparsi della potatura di ulivi e vigne.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2009 alle 16:04 sul giornale del 02 luglio 2009 - 1097 letture

In questo articolo si parla di attualità, oikos





logoEV
logoEV