contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Chester: il multimilionario Nixon critica la cittadina inglese

3' di lettura
3852
di Isabella Agostinelli
redazione@viveremarche.it

CHESTER (REGNO UNITO) — Il multimilionario inglese Simon Nixon ha scelto Chester come base per la sua nuova avventura informatica.

Forse il nome di questo imprenditore inglese a noi italiani non dirà molto; ma il sito di sua invenzione www.simonseeks.com è uno dei più cliccati dagli amanti dei viaggi. Infatti, simonseeks.com aiuta i propri utenti a creare viaggi su misura, curando tutti i minimi dettagli. Un\'idea che ha funzionato davvero bene e che ha fatto lievitare il valore del suo programma a circa 840 milioni di sterline.

I media inglesi parlano di un vero e proprio \"dono\", che permetterebbe a Simon Nixon di capire i gusti e le necessità dei suoi clienti. All\'inizio, l\'azienda contava appena 10 unità lavorative; ora circa 600 persone sono impiegate dalla simonseeks.com. Il sito offre agli utenti una serie di recensioni su una vasta gamma di destinazioni, dalle più comuni a quelle più improbabili. Coloro che collaborano, sono scrittori professionisti, amanti dei viaggi o semplicemente persone che sono appena tornate da una località e che vogliono condividere la loro esperienza con il resto della rete. Tutti possono lasciare la loro recensione e in cambio ricevono il 10% delle commissioni guadagnate con i click ricevuti dalle prenotazioni, cioè quando una recensione riesce a convincere a una persona a comprare quel determinato viaggio.

Nixon è un grande fan di Chester, ed è per questo che ha scelto la città per installare una nuova \"base\" del suo impero informatico. Tuttavia, il multimilionario non è del tutto soddisfatto del livello incontrato nella città inglese: c\'è da migliorare, e molto, se si vuole attrarre più turisti.

Secondo Nixon, infatti, i ristoranti e i negozi di Chester avrebbero bisogno di una nuova vitalità. \"I negozi ci sono, e sono tanti. Ma non sono affatto brillanti\", ha sentenziato appena giunto in città. Inoltre, il centro \"appare vecchio e privo di attrazioni per il pubblico. Infatti, credo che spesso le persone arrivino a Chester per fare una passeggiata lungo il fiume o per un caffè, ma che non spendano molti soldi. Questo diventa un problema nel mercato del turismo\".

E visto che di viaggi sembra davvero intendersi, forse sarebbe meglio che il consiglio amministrativo della città ascolti i consigli del nuovo Paperone del turismo mondiale.

Tutti gli articoli, le citazioni e i dati sono stati presi dagli articoli: \"Entrepreneur Simon Nixon sets up new website for holidaymakers\" e \"Chester\'s most successful entrepreneur Simon Nixon calls on city to improve its food and drink culture\" di David Holmes, 25/06/2009



Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2009 alle 21:55 sul giornale del 29 giugno 2009 - 3852 letture