Crozza Italia Live sparisce dai palinsesti di La7

1' di lettura Senigallia 25/06/2009 - La stagione 2009-2010 in cui, a detta dei responsabili, La7 spera di confermare i risultati di quest\'anno, non prevede il ritorno dello one man show, almeno non per la ripresa autunnale. Ci sarà, Maurizio Crozza, ma solo a dicembre, e solo con due special. Poi, in primavera, come tiene a confermare una nota di La7, ripartirà con un appuntamento settimanale, di cui non si hanno ancora dettagli definiti.



Crozza, l’uomo della satira pungente, il fustigatore politico prestato al Ballarò di Giovanni Floris su Raidue, con la sua comicità graffiante e politicamente scorretta, avrà creato problemi ai dirigenti dell’azienda e così martedì, si è visto “ridimensionare” proprio davanti ai giornalisti.

Lillo Tombolini, storico dirigente della rete, a termine conferenza ha tirato in ballo alcune variabili di budget peraltro un po’ fumose ma ormai la frittata era fatta. Anche senza fare troppe dietrologie si può immaginare che la questione sia di convenienza politica.

Tra le new entry, invece, spunta il nome di Luca Barbareschi, un nuovo programma di seconda serata dedicato all\'economia e curato da Myrta Merlino e una fascia pomeridiana in diretta condotta da Luisella Costamagna con focus su cronaca e attualità. Gli approfondimenti di scienza, cultura e storia saranno ancora affidati a La Gaia Scienza, Missione Natura, Impero, Atlantide, con la nuova conduzione di Greta Mauro.

Si chiama, invece, Universication un nuovo format costituito da contenuti web forniti dal network nazionale Ustation che sarà in onda in 12 puntate costruite su videclip musicali e cortometraggi prodotti dagli studenti; mentre una docufiction su calciopoli è nelle fasi iniziali di elaborazione.





Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2009 alle 16:37 sul giornale del 25 giugno 2009 - 3724 letture

In questo articolo si parla di giulia angeletti, televisione, spettacoli


E\' un peccato: Crozza mi faceva ridere fino alle lacrime.




logoEV
logoEV