Al Mezza Canaja incontro con Giorgio Cremaschi

giorgio cremaschi Senigallia 12/06/2009 - Giovedì 18 giugno al Csoa Mezza Canaja, alle ore 21,30, incontro pubblico con Giorgio Cremaschi (Segreteria Nazionale FIOM - Rete 28 Aprile): IL LAVORO AL TEMPO DELLA CRISI. 

In Italia in un anno: 186.000 disoccupati - 73.000 licenziati - 5.215 cassaintegrati - 1,6 milioni di lavoratori senza ammortizzatori sociali in caso di perdita di lavoro. (Dati riferiti al 2008 - Fonte: ISTAT e \"Il Sole 24 Ore\").


Che effetti sta determinando la crisi economica da un punto di vista occupazionale in Italia e nelle Marche? Come il Governo Berlusconi sta utilizzando la crisi per attaccare i diritti dei lavoratori? Cosa succederà in Italia quando in autunno finirà la cassa integrazione? Ne parliamo con Giorgo Cremaschi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-06-2009 alle 18:04 sul giornale del 12 giugno 2009 - 2900 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, mezza canaja


Dopo la lunga parentesi bresciana ha iniziato l’esperienza dei vertici nazionali di categoria, quindi quella non meno intensa della Fiom torinese ed oggi è nuovamente a Roma da segretario nazionale dei metalmeccanici della Cgil. Il profilo sindacale non è però l’unico interessante nella biografia di Giorgio Cremaschi; è stato infatti nel PCI fino allo scioglimento e, come sottolinea, «dopo un lungo periodo senza tessera», da alcuni anni è iscritto («semplice iscritto» tiene ancora a precisare) a Rifondazione comunista. Un semplice iscritto che, però, anche nel Congresso del 2005, è stato a più riprese indicato, e non solo dai giornali, come uno dei pochi possibili successori di Fausto Bertinotti alla guida del Prc; ipotesi in seguito definitivamente tramontata.<br />
<br />
Ha mantenuto la residenza a Brescia pur vivendo buona parte della settimana a Roma ed il legame con la città e la provincia non è mai venuto meno, non foss’altro perché nel week end torna in famiglia: abita nel quartiere di San Bartolomeo, con la moglie Laura Tonoli (segretaria dei tessili della Cgil) e le due figlie di 22 e 7 anni.<br />
<br />
Dal 2005 è leader dell\'area programmatica interna alla Cgil denominata Rete 28 aprile.<br />
<br />
Nel 2007 è stato (assieme a Marco Revelli, Gino Strada, Noam Chomsky, Ken Loach ed altri), tra i firmatari di un appello di solidarietà nei confronti del senatore di Rifondazione (ora di Sinistra Critica) Franco Turigliatto, espulso dal suo partito per non aver votato il rifinanziamento alle missioni militari voluti dal Governo Prodi II.<br />

Quindi? Persona di massima stimaa e rispetto.




logoEV