Ostra Vetere: il Pdl si conferma primo partito della città

11/06/2009 - \"Alle elezioni europee, il Popolo della Libertà si conferma il primo partito della città con una percentuale del 42,31%, lasciandosi il Partito Democratico al 26,72%.

Un distacco enorme, che non lascia dubbio alcuno. Il PdL rappresenta una realtà tangibile, ma anche una straordinaria forza di governo rafforzata dal voto popolare.”


A parlare è il Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello, in qualità anche di Dirigente provinciale del PdL, che esprime soddisfazione per il risultato ottenuto dal partito di Berlusconi e Fini. Ottima performance anche per l’Udc, che raggiunge l’11,35% dei consensi, e per la Lega Nord, che arriva al 4,27%. Tutto il centrodestra è ormai al 60,34%, mentre il centrosinistra si è fermato al 39,66%.


“Ad Ostra Vetere il voto delle europee non si discosta molto dal voto delle amministrative. Il PdL cresce – dice Bello - e crescono anche tutti i partiti del centrodestra. Ostra Vetere rappresenta un vero e proprio laboratorio politico perché qui da noi siamo molto al di sopra della media provinciale, regionale e nazionale.


da Massimo Bello
dirigente provinciale Pdl



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2009 alle 17:52 sul giornale del 11 giugno 2009 - 1029 letture

In questo articolo si parla di massimo bello, politica, pdl





logoEV