Verranno controllati periodicamente gli ex operai della Sacelit

ex sacelit italcementi 1' di lettura Senigallia 06/06/2009 - \"A seguito di un incontro svoltosi nel mese di maggio dello scorso anno 2008 tra il sottoscritto, Maurizio Bevilacqua, direttore della zona territoriale n. 4 Asur ed il difensore civico Sabina Sartini relativamente al “Rinnovo del protocollo d’intesa tra Regione Marche ed Inail in materia di igiene e sicurezza negli ambienti di lavoro”, è stato richiesto di intervenire al fine di rendere attuativi tali accertamenti sanitari nei confronti dei lavoratori che sono stati professionalmente esposti all’amianto\".

Ovviamente la cosa riguarda direttamente gli ex operai della Sacelit di Senigallia. Il 16 dicembre 2008 nell’ufficio del difensore civico avv. Sabina Sartini, il sottoscritto si è invece incontrato con il direttore del dipartimento di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asur n.4, dott. Aldo Pettinari per discutere sempre relativamente fase attuativa di tali visite. A seguito di tale incontro, a distanza di tempo, sembra che finalmente queste visite preventive saranno effettuate, a partire dal prossimo mese di settembre.



Per l’obiettivo raggiunto, il sottoscritto coglie l’occasione di ringraziare formalmente per la collaborazione prestata il difensore civico avv. Sabina Sartini e per la grande disponibilità, il direttore dell’Asur n. 4 di Senigallia ing. Maurizio Bevilacqua ed il dott. Aldo Pettinari per la fase attuativa. Si fa presente che tale indagine risulterà molto importante. D’altra parte, la precedente – effettuata nel 2004-2005 su 193 soggetti - portò al riscontro di n° 31 soggetti portatori di patologie professionali derivanti da amianto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2009 alle 15:52 sul giornale del 06 giugno 2009 - 1203 letture

In questo articolo si parla di attualità, a.l.a., ex sacelit, carlo montanari, italcementi





logoEV