statistiche accessi

x

Spiaggia: pronti i prezziari, in ritardo il servizio di salvamento

spiaggia senigallia 3' di lettura Senigallia 31/05/2009 - Il sole è tornato a splendere sulla spiaggia di velluto dopo il nubifragio dei giorni scorsi ma il brusco calo delle temperature ha spinto solo i più temerari ha riversarsi in spiaggia.

Operatori balneari e turistici però sono ancora alle prese con gli ultimi (ma fondamentali) dettagli da mettere a punto. Mentre sono stati ufficializzati i tariffari degli affitti delle attrezzature da spiaggia concordate da Fiba-Confesercenti e da Gibas-Confcommercio, rischi invece di slittare il servizio di salvamento in spiaggia che secondo i programmi dovrebbe entrare in funzione con l\'avvio della stagione balneare il primo weekend di giugno.


Non è arrivato ancora il via libera definitivo da parte del Comando generale delle capitanerie di porto di Ancona al progetto per il salvamento presentato dal Comune assieme alla Capitaneria di Porto e ai bagnini del Consorzio Adria, che forniranno il personale per il servizio di salvamento. I tre soggetti avevano stabilito una copertura ininterrotta di otto ore, dalle 10 alle 18, per le ore di maggiore affluenza sulla spiaggia per tutta la stagione balneare, dal primo weekend di giugno al 31 agosto.


“Il progetto ha ricevuto un primo sì di massima da parte del Comando generale, eccezion fatta per la distribuzione sulla spiaggia delle torrette di salvataggio, dove sono stati riscontrati alcuni problemi. Nei prossimi giorni si dovrebbe raggiungere l\'accordo - spiega Michelangelo Guzzonato, assessore alle Attività produttive - e uso sempre il condizionale, perché non si sa mai”. Secondo gli accordi, il Consorzio Adria ha assunto 82 bagnini di salvataggio che copriranno tutti i 14 chilometri del lungomare, compresi i tratti di spiaggia libera. L\'approvazione del progetto di salvamento è l\'ultimo capitolo per rendere la spiaggia più sicura in estate. La Asl Zona Territoriale 4, infatti, nelle scorse settimane ha previsto per quest\'estate una guardia medica al Pronto soccorso dedicata ai casi meno gravi, mentre il personale medico si concentrerà sulle urgenze, così da ridurre i tempi di attesa nei momenti di maggiore affluenza. Inoltre, è stata confermata la presenza delle due guardie turistiche al lungomare, una all\'hotel Ritz e l\'altra all\'hotel Bologna. Per quanto riguarda l\'ordine pubblico, il prefetto di Ancona, Giovani D\'Onofrio, in accordo con il Comune ha autorizzato per quest\'estate l\'utilizzo dei poliziotti del Reparto mobile di Senigallia e della squadra anticrimine di Pescara a fianco delle forze dell\'ordine per presidiare la Spiaggia di velluto.


Sul fronte delle tariffe per l\'affitto di ombrelloni, sdraio e lettini, il paventato aumento (a causa dell\'ancora indefinito aumento dei canoni demaniali) è stato scongiurato. Nel periodo di alta stagione, dal 15 giugno al 31 agosto, affittare un ombrello e un lettino in prima fila (la più cara) costa dai 15 euro ai 12,5 euro. Per una settimana si va dai 95 ai 77.8 euro fino ad arrivare al mensile che oscilla tra i 299 e i 229 euro. Per chi può permettersi di trascorrere tutta la stagione sulla spiaggia di velluto, il prezzo è compreso tra i 559 e i 244 euro. Ovviamente nel periodo di bassa stagione i prezzi di listino si riducono del 25%.






Questo è un articolo pubblicato il 31-05-2009 alle 11:26 sul giornale del 01 giugno 2009 - 7794 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, spiaggia in allestimento2





logoEV
logoEV
logoEV