A Cesano il primo progetto di autocostruzione di abitazioni

Marcello Mariani 1' di lettura Senigallia 27/05/2009 - Venti nuovi alloggi da realizzare a Cesano interamente autocostruiti dai futuri proprietari.

Parte da Senigallia il progetto “Le mani, per vivere insieme”, il primo progetto di autocostruzione finanziato dal ministero delle politiche sociali e dalla provincia di Ancona, sostenuto dal Consorzio Abn e la Banca Popolare Etica. Il comune ha messo a disposizione l\'area peep del Cesano dove saranno costruiti alloggi di piccola, media e vasta grandezza.


“Si tratta di un progetto che abbiamo fortemente voluto, finanziato con circa 450 mila euro, per l\'alta valenza sociale mettendo insieme cittadini italiani ed extracomunitari -afferma l\'assessore provinciale all\'ambiente Marcello Mariani- per sostenere i futuri proprietari che mentre lavoreranno alla nuova casa devono continuare a pagare l\'affitto abbiamo la disponibilità della Banca Popolare Etica”. Fino al prossimo 11 giungo resta in piedi anche un bando per la frequentazione di un corso per mediatore di cantiere e di uno per la figura di tecnico esperto di progettazione. Il progetto di autocostruzione è aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti in provincia. Ciascuno lavorerà, sotto la supervisione di tecnici, alla costruzione dei 20 alloggi (tutti in bioedilizia) che saranno poi assegnati per sorteggio.


Siamo orgogliosi di essere i primi nella regione a sperimentare quello che è in primis un progetto di inclusione sociale -afferma l\'assessore all\'edilizia pubblica Gennaro Campanile- si tratta di un altro tassello che aggiungiamo alle politiche degli alloggi di edilizia residenziale pubblica”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-05-2009 alle 21:09 sul giornale del 29 maggio 2009 - 4781 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, marcello mariani, case





logoEV
logoEV