L\'A.L.A. sulla sosta per disabili: il Comune si vanta di lavorare bene!

1' di lettura Senigallia 26/05/2009 - Dopo le svariate segnalazioni alla stampa – con la pubblicazione di fotografie comprovanti numerose infrazioni non sanzionate – di auto in sosta negli spazi dedicati ai disabili, sono venuto a conoscenza del fatto che l’Amministrazione comunale è finalmente intervenuta sulla questione.

Lo ha fatto con la diffusione di un comunicato stampa nel quale si vanta di aver aumentato il numero di contravvenzioni negli spazi destinati alla sosta per disabili. Secondo il Comune, la polizia municipale svolgerebbe egregiamente il proprio lavoro, in particolare nella zona di viale dei Gerani di fronte alla Coop Saline.


Non solo: ci si vanta di aver quadruplicato il numero di multe proprio nella zona “incriminata”. Verrebbe da ridere – o meglio da sorridere - di fronte a tali dichiarazioni ma considerando che si tratta di problemi seri preferisco non replicare in maniera ironica al comunicato stampa del Comune di Senigallia. Però lo faccio in maniera seria, allegando alcune delle fotografie di auto tranquillamente in sosta vietata, in qualsiasi ora del giorno di fronte la Coop delle Saline, nello spazio dedicati ai portatori di handicap. Statisticamente le foto rappresentato il 12-15% al massimo delle infrazioni che si registrano quotidianamente.


Mi auguro che a questo punto l’Amministrazione comunale, riesca per lo meno ad ammettere i propri errori invece di cercare a tutti i costi di dimostrare di avere ragione, soprattutto quando ragione non ha. Che tristezza: nemmeno di fronte alle persone sfortunate un minimo di autocritica. Alla faccia della solidarietà … per i più deboli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2009 alle 15:06 sul giornale del 26 maggio 2009 - 3403 letture

In questo articolo si parla di attualità, a.l.a., carlo montanari


Quando si mettono a fare le contravvenzioni, ne fanno per un anno solare, poi spariscono per mesi...<br />
Bisogna controllare quello che succede in città!

Ma davvero pensavi che l\'Amministrazione Comunale prendesse posizione contro i vigli urbani, richiamandoli al loro dovere?<br />
D\'altronde basta vedere anche altre situazioni di Senigallia, tipo P.le della Libertà, dove davanti alla Rotonda ci sono sempre da mesi auto perennemente in divieto, e non mi risulta mai multate.<br />
A Fano, zona mare, nell\'ultimo fine settimana, in una sera ne hanno portate via una ventina con il carro attrezzi, parcheggiate in divieto.<br />
Poi magari vengono a multarti in centro se hai il ticket orario magari scaduto da solo un quarto d\'ora.

Signor Carlo,<br />
qualche giorno fa Le inviai la seguente mail:<br />
<br />
Gentile signor Carlo, <br />
il punto su queste abominevoli inciviltà è:<br />
1) L\'amm. com. e i suoi vigili \"non vogliono multare\" i barbari, visto che siamo perennemente in campagna elettorale e il voto ( non-irritato) dei compagnucci coop è indispensabile per limitare il tracollo. <br />
2) Oppure l\'amm. \"non può sanzionare\" per carenza d\'organico, di mezzi, di...... . <br />
La mia esperienza contro il \"trascurabile eco-banditismo monnezzaro\" e le inevase richieste ( su numero e entità delle multe erogate) alla difensora e al capo-vigili, mi hanno convinto per la distrazione istituzionale; ha Lei avuto risposte diverse da un generico e ipocrita incoraggiamento o dovrà munirsi di temperino come i posteggiatori abusivi? <br />
Auguri l.a.b.<br />
<br />
Quanto leggo oggi conferma che l\'amm. ripete-riprende l\'antica tiritera di \"negare anche l\'evidenza\" e l\'opposizione non va a vedere il \"bluff\" sul quadruplicarsi delle multe. Infatti quasi giornalmente mi reco in zona e mai ho visto vigili-multe o carro attrezzi!<br />
p.sbarzeguti - l.a.b.