Ostra vetere: torna la sfida Bello-Campolucci

campolucci e bello 2' di lettura 15/05/2009 - E\' entrata ufficialmente nel vivo la campagna elettorale ad Ostra Vetere tra i due candidati alla poltrona di primo cittadino.

Il sindaco uscente Massimo Bello, 40 anni, anche consigliere provinciale, ha presentato nei giorni alla cittadinanza i componenti della sua lista con la quale si ricandida per chiedere il rinnovo della fiducia. “Patto per Ostra Vetere” è sostenuta da Pdl, Lega Nord e Udc. Sedici i nomi in lizza per entrare in consiglio comunale e tra questi si ripresenta in toto l\'attuale Giunta composta da Daniele Api, Rita Aquili, Carlo Casagrande, Susanna Massi e Astra Saturni. Completano la lista Sandro Baldassarri, Giuseppina Codias, Marco Esposto, Adriano Gambattistini, Stefano Nacciarriti, Francesca Paternoster, Rolando Rossi, Giordano Rotatori, Emanuele Salvioni, Sestilio Segoni e Mariangela Truffellini.


Bello ha illustrato i punti programmatici della sua azione di governo che punta a “guardare ai giovani, alle nuove generazioni e al cambiamento, pur continuando sulla strada intrapresa durante il primo mandato”. “All’interno del gruppo di candidati e del comitato elettorale – ha detto Massimo Bello – c’è una grande unità d’intento, entusiasmo e concordia, e questo è la cosa più importante. E\' questa per noi la nuova grande sfida”.


Ha presentato agli elettori la sua squadra anche Lorella Campolucci, 43 anni, ex assessore comunale e ora consigliere di minoranza, che aveva già sfidato Bello alle elezioni del 2004. La Campolucci è a capo della lista Impegno e trasparenza sostenuta dal Pd. Insieme a lei scendono in campo Mario Api, Cristiano Campolucci, Antonella Capomaggi, Stefano Conti, Emanuele Gregorini, Samanta Luconi, Manuel Manoni, Luca Memè, Francesco Monni, Rodolfo Pancotti, Alice Perini, Gabriella Pettinari, Giamaica Rotatori, Osvaldo Rotatori, Mauro Sartarelli e Alessandro Tarsi.


Tra le priorità della Campolucci, affiancata nella presentazione dalla presidente della Provincia Patrizia Casagrande, quella di rimediare “all\' aumento vertiginoso della spesa corrente, dell’imposizione fiscale e del debito fuori bilancio”. “Siamo portatori di valori nuovi -ha detto Lorella Campolucci- di un nuovo modi di fare politica che rimette al centro il cittadino e i suoi bisogni”.








Questo è un articolo pubblicato il 15-05-2009 alle 14:47 sul giornale del 20 maggio 2009 - 5819 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, massimo bello, giulia mancinelli, elezioni, politica, lorella campolucci, patto per ostra vetere, campolucci e bello, impegno e trasparenza





logoEV
logoEV