Marcantoni: sul piano Cervellati l\'Amministrazione fa marcia indietro

2' di lettura Senigallia 16/05/2009 - Fino a qualche mese fa, prima che fosse messo in discussione il famigerato Piano Cervellati, ai titolari di bar, ristoranti, e altri locali di intrattenimento era stato detto, da parte dell\' Amministrazione Comunale in particolare dall\'assessore al decoro urbano e del Sindaco, in modo qualche volta duro e autoritario che, rispettando le regole del piano stesso, avrebbero dovuto togliere le pedane fuori dei loro esercizi, quelle, per intenderci, in legno per far sedere all\'aperto i clienti avventori in quanto non in linea con quel nuovo decoro che L\'architetto Cervellati è intenzionato a imporre alla nostra città.

Negli ultimi tempi, però, abbiamo avuto notizia che l\' atteggiamento dei due superamministratori sta cambiando, visto che vanno incontrando gli operatori rassicurandoli che le pedane - magari non tutte, magari quelle gestite da coloro che mostreranno \"fedeltà\" sopratutto al momento del voto - saranno mantenute al loro posto. A questo punto ci sorge un dubbio: che il Piano Cervellati non sia più quel grande strumento perfetto per far risorgere la bellezza di Senigallia, come più volte Sindaco e Assessore hanno declamato? Non si ricordano più i due quando andavano blaterando che fosse necessario far piazza pulita di tutti quegli ingombri che deturpano la città?


Si ha la sensazione che i grandi progetti per la città vengano utilizzati alla fine per piccoli o grandi interessi particolari,come dimostra il Sio (la variante delle zone costiere) per il lungomare ormai finalizzato solo alle colonie Enel. Io credo che sarebbe necessaria un po\' di serietà e una capacità amministrativa più consona alle nostre esigenze. In tutto il mondo viene offerta la possibilità nella bella stagione di poter godere la città e i suoi prodotti in spazi attrezzati a ridosso di bar e ristoranti e questo rappresenta un valore all\'interno dell\'offerta turistica globale di una città. Soltanto a Senigallia si tenta di sottrarre tali valori presentando una città sempre più inadeguata ad un modello turistico degli anni duemila: lavori incompiuti (si veda il sottopasso sulla statale Adriatica che, oltre la negativa immagine sottrae centinaia di posti di parcheggio), strade dissestate, sporcizia e degrado ambientale dilagante. La crisi economica che stiamo attraversando dovrebbe al contrario stimolare tutti ad aiutare ed incentivare sopratutto i settori in difficoltà.


Il nostro centro storico ha assolutamente bisogno di essere rivitalizzato affinchè diventi sempre più attrattivo per un numero sempre maggiore di persone e questo obiettivo si raggiunge anche non solo mantenendo le strutture esistenti, ma cercando di migliorarle, rendendole più belle e funzionali. Mantenere quindi in essere le pedane nella speranza di accogliere sempre più clienti crediamo sia un modo per aiutare le attività del centro storico ad uscire dalla crisi che attanaglia anche la nostra città. Tutto ciò al di là dell\'andare a cercare facili consensi elettorali.


da Fabrizio Marcantoni
Coordinamento Civico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2009 alle 11:52 sul giornale del 16 maggio 2009 - 5272 letture

In questo articolo si parla di politica, fabrizio marcantoni


Non era quello che voleva lei sig.Marcantoni?<br />
E allora de che se lamenta?<br />
Guardi che è presto per far propaganda...le prossime sono elezioni europee...lei perderà solo il prossimo anno...abbia pazienza!

Off-topic

Io non ce l\'ho fatta.<br />
Il periodo d\'attacco di 9 righe mi ha massacrato.<br />
<br />
Se non vedo un punto dopo una riga e mezza io m\'innervosisco subito.<br />
<br />
In compenso ci sono una marea di virgole, incisi con i trattini e una serie di particolari inutili.<br />
<br />
Inorridiscono tutti.<br />
Dai giovani abituati agli short messages, agli anziani professori amanti dei grandi classici della letteratura.<br />
<br />
Non saper comunicare nel terzo millennio è peccato mortale.<br />
E\' ignoranza.<br />

cervello

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Off-topic

Ma non ti vergogni? Il tuo è solo un commento maleducato.<br />
Spero proprio che questa pessima amministrazione che rovina la vita ai cittadini espropriando terreni per la complanare dando 3 euro al metro vada A CASA!<br />

...ma quale vergogna, gabriel. Il potere - \"questo\" potere, non quello democratico - è arrogante e maleducato. Soprattutto quando sente il fiato sul collo di chi si è stancato dell\'andazzo...

In quanto a propaganda elettorale mi pare che l\'amministrazione non perda occasione di farla da quattro anni e più a tuttoggi!(usando, tra l\'altro i nostri soldi per il patinato periodico comunale, che è tutto un incensamento per la migliore delle ammnistrazioni possibili)<br />
Tutti i grandi piani sono serviti in defnitiva per permettere alla fine certe operazioni (vedi s.i.o. per il tratto di lungomare da ....privatizzare, piano Cervellati per palazzo Gherardi, innalzamenti e possibili costruzioni alla curva della penna, ed ancora non sappiamo cosa succederà in via Cellini). Perderanno le prossime amministrative? speriamo, ma mi sembra che i senigalliesi o sono masochisti o votano per fede! Ogni vota si lamentano e poi rivotano allo stesso modo, come quello che avendo già preso schiaffoni,chiede di prenderne ancora!

cara pallina, a parte che non condivido nulla di ciò che dici, ma vorrei farti notare che gli altri votano con lo steso spirito con cui voti tu.<br />
Non è che il tuo voto è intelligente e quello degli altri è stupido o masochista.<br />
Scendiamo un attimo da questo piedistallo per cui se spari contro l\'amministrazione o il PD sei intelligente e gli altri sono tuti una massa di cretini. Se questa amministrazione riceverà il mandato per contnuare vuol dire che ha soddisfatto la maggioranza dei cittadini se non vuol dire di no. Semplice e lineare questa di solito si chiama democrazia, se poi invece pretendi di fare ciò che vuoi indipendentemente dal consenso che hai quella si chiama oligarchia, o portata agli estremi dittatura.

In effetti Ucchielli non è un gran candidato!

Off-topic

Davvero...pessima sintassi, e ci fa pure il libraio...

Gabriel, magari fossero 3 euro! Sono 1,57 Al metro!

Mi sta bene se fai questo discorso anche a livello nazionale.<br />
Sennò sei una banderuola.

Questa si \"chiamerebbe\" democrazia se valessero le tre seguenti condizioni: 1) trasparenza nelle azioni di chi amministra, 2) informazione corretta e completa; 3) voti non \"ammaestrati\" o \"captati\". Tutte e tre le condizioni mancano. Dunque, lascia perdere la democrazia, mauri. Su questo versante sei perdente...

Certo che vale anche a livello nazionale. Io non vedo nemici ma vedo persone con le quali confrontarmi e se non riesco a convincere qualcuno ad abbracciare le mie proposte non è perchè lui è stupido ma perchè o la pensa diversamente o, molto più probabilmente, io non sono riuscito a farmi capire. <br />
Se partissi invece convinto che chi non la pensa come me è cretino , primo mi precluderei qualsiasi possibilità di confronto o discussione secondo credo che sarei più cretino di lui.

Off-topic

Io continuo a consigliare alla prof una cura a base di sane sudate orizzontali!<br />
Lo faccio per il suo bene!<br />

Off-topic

Perché solo quelle orizzontali, intruso? Soffri di mal di schiena? Io, no. <br />
<br />
P.S. Da un anonimo imbecille gradirei comunque un po\' più di rispetto. E\' la seconda volta che te lo chiedo. C\'è un limite anche al contendere: il buon gusto.

Off-topic

P.S. Oppure la lingua batte dove il dente duole? Nel caso, c\'è sempre il Viagra. E una colletta si può sempre fare, se sei in difficoltà economiche.

A me Ucchielli piace.<br />
Soprattutto perché ha promesso di scrivere tutte le settimane quello che farà a Bruxell.<br />
<br />
<a href=\"http://www.viverepesaro.it/index.php?page=articolo&articolo_id=198554\">http://www.viverepesaro.it/index.php?page=articolo&articolo_id=198554</a><br />

Off-topic

Professoressa vedo che è dotata di molte fantasie sessuali.<br />
Direi solo di fantasie sessuali.<br />
Anzi, solo di fantasie.




logoEV
logoEV