Elezioni: 27 candidati a sindaco, una sola lista a Castelcolonna, 4 a Castelleone e Serra

elezioni 3' di lettura Senigallia 10/05/2009 -

Si sono chiusi sabato a mezzogiorno i termini per la presentazione delle liste con tutti i nomi dei candidati a sindaco e al consiglio comunale degli 11 comuni del comprensorio senigalliese che il 6 e 7 giugno saranno chiamati alle urne. E come sempre non sono mancati i colpi di scena dell\'ultimo momento. Ecco gli aggiornamenti definitivi rispetto ai dati ufficiosi di venerdì.

 



I candidati a sindaco definitivi sono 27. Il record delle candidature spetta a Castelleone di Suasa e a Serra de\' Conti. A Castelleone di Suasa, 1.700 abitanti, il sindaco Giovanni Biagetti, Pd, si ricandida ma il centro sinistra è spaccato dal momento che a candidarsi è anche Ivana Taddei, del Pd, a capo della lista di Sinistra Democratica. Lista civica del centro destra è capeggiata da Alberto Brunetti mentre Mario Cuicchi scende in campo con la lista civica Insieme per Castelleone. A Serra de\' Conti, 3.500 abitanti, il Pd è con l\'assessore uscente Arduino Tassi, mentre il Partito Comunista dei Lavoratori corre con una lista propria a capo della quale figura l\'attuale consigliere comunale Giorgio Bendelari. Il Pdl punta tutto su Giorgio Fratini, consigliere comunale di minoranza. La quarta lista, civica, ha candidato Emilio Zannotti.

Colpo di scena invece a Castelcolonna, 961 abitanti, dove la ricandidatura del sindaco uscente Massimo Lorenzetti, del Pd, è l\'unica. La lista di centro destra che puntava su Moira Biagetti non è riuscita a mettere insieme le candidature necessarie. Cambio al vertice all\'ultimo momento ad Arcevia, comune di 5.300 abitanti. Il Pd appoggia l\'attuale assessore Andrea Bomprezzi. Contro di lui si schierano Anna Terenzi, sostenuta ufficialmente dal Pdl e dall\'Udc, mentre Alfiero Verdini subentra in extremis a Gherardo Rossi, che fino all\'altro giorno doveva essere il terzo candidato. Si ricandida per chiedere il rinnovo della fiducia agli elettori ad Ostra Vetere, comune con 3.500 abitanti, Massimo Bello, appoggiato dal Pdl. La sua avversaria è Lorella Campolucci, sostenuta da Pd e centro sinistra, che ripropone lo stesso confronto andato in scena cinque anni fa.

A Ostra, 6.000 abitanti, il sindaco uscente Lorenzo Cioccolanti (in carica da due legislature) cerca di lasciare il testimone al suo assessore del Pd Moris Mansanta. Il Pdl sostiene Massimo Olivetti, consigliere comunale di minoranza. Tenta il secondo mandato, a Barbara, 1.500 abitanti, Raniero Serrani, sostenuto da Pd e centro sinistra, che sfida il candidato del Pdl Ernesto Arcangeli. A Belvedere Ostrense, comune che conta 2.200 abitanti, in campo per la poltrona di primo cittadino scendono l\'assessore Sauro Petrini, appoggiato dal Pd e dal centro sinistra, e Riccardo Piccioni, consigliere di minoranza, sostenuto dal Pdl.

Due nuove candidature anche a Ripe, 3.600 abitanti, dove il Pd punta sul vice sindaco Fausto Conigli, mentre il centro destra sostiene Antonio Francesconi. A Monterado, 1.600 abitanti, il Pd ha scelto di candidare Gianni Diamantini mentre il Pdl punta sulla lista civica capeggiata da Romolo Bellucci. Infine a Montemarciano, 9.200 abitanti, il Pd sostiene Liana Serrani, assessore uscente, il Pdl appoggia la lista civica di Maurizio Grilli mentre la terza lista è quella dei Democratici per Montemarciano dell\'ex Pd Bernardo Becci.






Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2009 alle 19:53 sul giornale del 11 maggio 2009 - 4818 letture

In questo articolo si parla di giulia mancinelli, elezioni, politica





logoEV
logoEV