contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

La merenda solidale: il Panzini per un mondo solidale

3' di lettura
3151

da Istituto di Istruzione Superiore "A. Panzini"
https://www.panzini-senigallia.edu.it/


la merenda solidale
Ultima assemblea d\'Istituto all’alberghiero Panzini di Senigallia prima delle vacanze estive; ad essere protagonista è stata la cooperativa Mondosolidale, cooperativa che si occupa di Commercio Equo e Solidale. L\'incontro con gli alunni è stato una tappa di un lungo percorso di conoscenza e di reciproca collaborazione presente ormai da anni tra l\'Istituto Panzini e la Cooperativa ed ha posto le basi per intensificare il sodalizio attraverso nuove proposte per il futuro.
Fondamentale nella filosofia di Mondosolidale è la diffusione di informazione accanto alla vendita di prodotti provenienti dai paesi più poveri del mondo; proprio alla luce di questo duplice obiettivo commercio-informazione si è svolta l\'Assemblea di Istituto del Panzini.

La partecipazione dei ragazzi è iniziata già dal martedì precedente l\'Assemblea, giorno in cui i rappresentanti di Istituto e del Comitato Studenti, si sono recati a Chiaravalle, sede del magazzino di Mondosolidale, insieme alla professoressa Simonetta Sagrati e a Stefania Sguera, rappresentante del Centro Servizi per il Volontariato delle Marche. Il grande magazzino, con la sua varietà di prodotti e di colori ha da subito conquistato e suggestionato i ragazzi.


E così giovedì mattina, la scuola si è tuffata in questa realtà: nel palazzetto il Presidente della cooperativa Massimo Mogiatti ha parlato della realtà di Mondosolidale, della presenza nel mondo delle ingiustizie economiche e sulla possibilità e la necessità di agire in direzione opposta. Contemporaneamente nella palestra si è allestita la vendita dei prodotti: snack e bevande per una «merenda equo e solidale», nonché un campionario di alcuni oggetti di artigianato provenienti dal sud del mondo e il «Sacco equo» una semplice borsa di cotone color panna, da utilizzare e riutilizzare per fare spesa, per scoraggiare l\'uso e l’abuso delle famigerate buste di plastica.


L’entusiasmo suscitato dall’iniziativa ha contagiato anche il Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Rosella Bitti, che ha dato più che volentieri il suo assenso all’iniziativa, partecipando poi alla merenda ed al mercatino solidale. Entusiasta la partecipazione dei ragazzi: da chi ha scritto striscioni e massime di giustizia per allestire i banchi della merenda equo e solidale, a chi si è prestato a dare una mano dietro al bancone, accanto a Stefania Sguera e a Nadia Ghattas, coordinatrice della Bottega del Mondo di Senigallia.

Una parte dell\'incasso delle tante merende vendute (gettonatissimi i «cannoli di riso ripieni con crema al cacao», gli «anacardi» e «il guaranito», bevanda simbolo della campagna di boicottaggio delle multinazionali), grazie anche alla cooperativa, sarà devoluto alla popolazione dell\'Abruzzo colpita dal terremoto: altro gesto di solidarietà da parte della scuola. Da sempre attento alla solidarietà ed alla giustizia sociale il Panzini ha voluto, con questa iniziativa, far crescere i propri alunni nel rispetto delle persone e dell’ambiente, attraverso un’opera di sensibilizzazione verso principi di giustizia e di umanità. Una giornata particolare, un’assemblea particolare: il Panzini per un mondo solidale.




la merenda solidale

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2009 alle 18:22 sul giornale del 06 maggio 2009 - 3151 letture