La Angeloni scrive a Striscia la Notizia: ecco la lettera \'conciliatrice\'

striscia la notizia 2' di lettura Senigallia 30/04/2009 - Dopo il servizio andato in onda sabato scorso su Striscia La Notizia in merito al presunto caso di affitti ingannevoli per gli appartamenti di fronte al Navalmeccanico, il sindaco Luana Angeloni aveva annunciato la richiesta alla redazione del tg satirico di Canale 5 di un servizio \"riparatore\" che chiarisse che a Senigallia gli operatori non sono affatto imbroglioni. Ed ecco il testo della lettera inviata ieri.


Gentile Responsabile (di redazione ndr), vi scrivo a proposito del servizio su Senigallia mandato in onda nella puntata di sabato scorso 25 aprile della trasmissione Striscia la notizia. Mi spiace dover sottolineare come le immagini, i contenuti e l’impostazione generale del servizio hanno offerto ai telespettatori una rappresentazione di Senigallia che non rende giustizia nè alla bellezza del suo ambiente naturale né allo spirito di accoglienza della sua gente.


Nessuno vuol far passare sotto silenzio episodi come quelli da voi segnalati (proposte di affitto di case sul lungomare con una vista sul mare poi impedita dalla vicinanza di due navi di un vecchio cantiere) che, sempre che si siano realmente verificati nei termini che vi sono stati riferiti, meritano una netta condanna. Tuttavia vorrei far presente che Senigallia, i suoi abitanti e i suoi operatori turistici non possono essere accomunati ad uno sgradevole episodio di malcostume commerciale. Senigallia per fortuna è qualcosa di molto diverso. Noi siamo una città che, grazie alla bellezza della sua spiaggia e del suo mare e alla ricchezza dei suoi monumenti, grazie all’originalità ed al richiamo internazionale delle sue manifestazioni ed in virtù della professionalità e spirito d’accoglienza dei suoi operatori economici, è riuscita negli ultimi anni a registrare un incremento delle presenze turistiche pur all’interno di una flessione generale del turismo balneare.


Siamo una città capace di guardare al futuro e di elaborare progetti di riqualificazione e trasformazione urbana come quello dell’area ex Sacelit Italcementi (proprio a pochi metri dal luogo nel quale è stato girato il servizio) che reca una firma prestigiosa come quella di Paolo Portoghesi. Per questo vi chiedo: fate conoscere la nostra città. Venite a vedere la Rotonda a Mare, unico esempio di questo tipo di architettura balneare rimasto in Italia o le nostre colline che ispirarono le immagini del grande fotografo senigalliese Mario Giacomelli, oppure la bellezza del nostro mare e della nostra terra, per i quali ci apprestiamo a ricevere, per la tredicesima volta consecutiva, il riconoscimento della bandiera blu d’Europa. Insomma: vi aspettiamo. Sarà un modo per rendere omaggio in un momento di crisi economica generale ad una delle tante bellezze naturali della nostra Italia. E, soprattutto, sarà un’occasione per offrire alla comunità locale senigalliese quell’attenzione e quel riconoscimento che merita.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2009 alle 23:37 sul giornale del 02 maggio 2009 - 7348 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, striscia la notizia





logoEV