Ex Enel: la Soprintenza blocca momentaneamente la demolizione

1' di lettura Senigallia 30/04/2009 - La Soprintendenza congela la demolizione delle ex colonie Enel. Almeno fino a quando non si sarà pronunciata sull\'imposizione o meno di un vincolo di tutela. 

E\' arrivata mercoledì 29 aprile la risposta del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ai consiglieri Roberto Mancini (Rifondazione Comunista) e Andrea Bacchiocchi (Gruppo Misto) che avevano segnalato l\'imminente demolizione da parte della proprietà dell\'edificio ex Unes, un edificio che per il suo passato (fu anche un campo di concentramento) meriterebbe un\'attenzione particolare.

La lettera afferma che “a seguito della segnalazione pervenuta in data 23 aprile 2009, questa Soprintendenza sta provvedendo ad effettuare gli accertamenti necessari a stabilire l\'eventuale interesse culturale del bene in questione. Il Comune, cui la presente è inviata per conoscenza, è pregato di attivarsi affinchè la Ditta proprietaria del bene sospenda qualsiasi attività che possa modificare lo stato di consistenza dell\'immobile in questione”.






Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2009 alle 15:35 sul giornale del 30 aprile 2009 - 5391 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli