Ostra Vetere: bagno di folla per le nozze del sindaco Bello

matrimonio massimo bello 2' di lettura 16/04/2009 - Un bagno di folla ha letteralmente affollato l’Abbazia di Santa Maria di Piazza e la Piazza della Libertà di Ostra Vetere durante la cerimonia di nozze del Sindaco Massimo Bello e di sua moglie, Donatella Petrolati, che lunedì scorso, 13 aprile, hanno pronunciato l’atteso “sì” davanti a Dio ed allo Stato, avendo scelto i coniugi il matrimonio concordatario.

Tanta emozione, tantissima gente, telecamere, fotografi, amici e parenti degli sposi e la cittadinanza si sono stretti attorno ai due novelli sposi per augurare loro le migliori felicitazioni. L’affascinante cornice gotico-romana della Cattedrale di Ostra Vetere e l’ex Chiostro di San Francesco hanno fatto da scenografia all’evento cominciato puntualmente alle ore 10,30.


La funzione religiosa è stata celebrata dal nuovo Abate Parroco di Ostra Vetere Don Mauro Baldetti, da Padre Rolando Maffoli, Frate Vicario del Convento-Santuario di San Pasquale di Ostra Vetere e da Don Paolo Montesi, Parroco di Pianello di Ostra. Al termine della cerimonia, gli sposi hanno brindato, alla loro unione, insieme agli invitati, agli ospiti ed alla cittadinanza nella centralissima Piazza della Libertà, nel cuore del centro storico di Ostra Vetere, in cui è stato allestito un aperitivo. Testimone di nozze dello sposo è stato Mirko Bilò, Sindaco del Comune di Numana. Tra gli ospiti: il Prefetto di Ancona, Dr. Giovanni D’Onofrio; il Comandante della Polizia Stradale delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta, Dr. Italo D’Angelo; l’On. Riccardo Migliori; l’On. Giulio Conti; il Notaio di Ancona, Dr. Corrado Sabatucci.


Agli sposi sono giunti, poi letti in Chiesa durante la funzione, anche il telegramma di auguri del Presidente della Camera dei Deputati, On. le Gianfranco Fini, per anni Segretario di Alleanza nazionale, il partito in cui Bello ha militato per oltre vent’anni, e quello del Cardinale Bertone, Segretario di Stato della Santa Sede. “Per il momento – ha detto il Sindaco Bello – niente viaggio di nozze. Lo abbiamo solo rinviato a data da destinare perché i miei impegni politici e di lavoro, in questo momento, non me lo consentono. Intanto, colgo l’occasione per ringraziare tutti per la dimostrazione di affetto e di stima.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2009 alle 18:43 sul giornale del 16 aprile 2009 - 10510 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, comune di ostra vetere





logoEV
logoEV