Ostra: volley, gemellaggio sportivo Ostra-Trento

bari e birarelli 1' di lettura 05/04/2009 - Gemellaggio sportivo Ostra-Trento. Cinquanta ostrensi hanno tifato e premiato la Trentino Volley.

In occasione del match Itas Diatec Trentino e Sisley Treviso, un pullman di supporters ostrensi sono partiti alla volta del PalaTrento di via Ferina per sostenere la squadra. La stupenda cornice di pubblico, che di solito accompagna gli atleti trentini, si arricchita questa volta di una presenza assolutamente particolare.


Una rappresentanza della Città di Ostra, paese di origine dei due giocatori gialloblu Andrea Bari ed Emanuele Birarelli, ha seguito dal vivo la gara ed ha fortemente incitato i propri concittadini. Il nutrito gruppo di tifosi marchigiani non si è limitato a sostenere la squadra campione d’Italia ma ha portato con sé anche diversi riconoscimenti.


Per l’occasione l’assessore allo sport Enzo Avaltroni, l’assessore alla cultura e turismo Moris Mansanta ed il consigliere comunale Giuliano Zannotti hanno consegnato al sindaco della città di Trento Alessandro Andreatta, al presidente della Trentino Volley Diego Mosna, al General Manager Giuseppe Cormio e all’allenatore Radostin Stoytchev delle targhe ricordo per ringraziarli della splendida accoglienza riservata in questi anni ai concittadini Bari e Birarelli.


Gli stessi atleti hanno ricevuto delle pergamene dal valore simbolico. Un momento sicuramente significativo che stringe ancora di più i rapporti fra Trento ed Ostra, città sempre più gemellate nel segno della pallavolo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2009 alle 18:37 sul giornale del 06 aprile 2009 - 1791 letture

In questo articolo si parla di comune di ostra, sport, ostra, volley





logoEV