Arrestato ancora Mario Chiesa, torna in auge la valigetta di Mani Pulite

valigetta mani pulite 1' di lettura Senigallia 01/04/2009 -

E\' stato arrestato nuovamente Mario Chiesa, l\'uomo simbolo di Tangentopoli. Ieri l\'ingegnere, già dfinito in manette nell\'inchiesta degli anni \'90, è tornato in manette per il coinvolgimento in un traffico illecito di rifiuti scoperto dal Noe di Milano.



Mario Chiesa, ex presidente del Pio Albergo Trivulzio, fu il primo arrestato dell\'inchiesta Mani Pulite, che rivoluzionò la vita politica italiana e la \"famigerata\" valigetta di Tangentopoli è custodita nella teca della residenza municipale di Senigallia.


Una notizia, quella dell\'arresto di Chiesa, che riporta più che mai d\'attualità il tema della legalità. \"Quando come Amministrazione Comunale decidemmo nel 2007 di esporre nel Palazzo Comunale la valigetta destinata alle tangenti di Mario Chiesa, simbolo della stagione di Tangentopoli, donataci da alcuni imprenditori locali che l’avevano acquistata in un’asta di beneficenza per l’Associazione Libera -ricorda il sindaco Luana Angeloni- pensavamo di favorire una riflessione sulla nostra storia recente. Ed invece a quanto pare abbiamo anticipato la cronaca\".


La valigetta era stata acquistata durante l\'asta di beneficenza di Caterpillar nel raduno senigalliese del 2007. \"A volte ritornano ed il film al quale assistiamo sembra essere lo stesso. -aggiunge il primo cittadino- Per questo le ragioni della nostra scelta di esporre la valigetta nel Palazzo Comunale sono importanti, oggi più che mai. Quella valigetta rappresenta un simbolo ed un monito. Perché la cultura della legalità è un valore fondante delle Istituzioni e della vita delle comunità locali\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2009 alle 23:30 sul giornale del 01 aprile 2009 - 3792 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli


PARADISIIIII!!! RUBANO LA PASTASCIUTTA!!!!<br />
<br />
AHAHAHAHAHA!<br />
<br />
Sono qui i luoghi dove i nostri soldi finiscono in un pozzo senza fondo e la corruzione in Italia è quotidianità!!!! <br />
<br />
Avrete mai coraggio di denunciare gli intrallazzi che sono dietro gli appalti, le concessioni, le società in sub sub sub appalto, lavoratori in nero, sistemi monopolistici di gestione dell\'economia locale ecc... ecc.. ecc...<br />
<br />
Altro che la PASTASCIUTA!!!<br />

Sii onesto, Paradisi è l\'unico che, oltre alle esagerazioni sulla pastasciutta, fa anche denunce serie e circostanziate. Pensa ad esempio alla denuncia sui parcheggi di questi giorni.

Certo, ci mancherebbe. Quella sui parcheggi era buona, condivido al 100%.<br />
<br />
Però questa è una scivolata che mi fa pensare quanto nelle sue battaglie c\'è di vero e quanto di propagandistico. A volte tira più un voto che una verità! ;)<br />
<br />
Voglio politici \"disinteressati\"!

Caro Toxi, io non so se ci sono intrallazzi. Spero proprio di no: sono di indole ottimista. Ma se l\'avvocato Paradisi si facesse promotore di una \"operazione trasparenza\", dote sconosciuta agli amministratori di ogni colore, e ci dicesse a vantaggio di chi andranno o andrebbero - che so - la privatizzazione del lungomare; la nuova urbanizzazione dell\'arceviese; le attività commerciali dei locali eventualmente già comprati alla sacelit-italcementi; le concessioni balneari eventualmente già richieste nella oasi protetta delle buganelle, eccetera eccetera, farebbe di certo una meritoria opera di informazione civica. Lui può. Basta qualche visura camerale. Magari estesa alle controllate dalle controllate delle controllate dalle controllate (continuare a piacere).

Paradisi è stato pure querelato da un dirigente del Comune per aver denunciato strani intrallazzi sull\'appalto dell\'ex Gil.<br />
<br />
Paradisi si occupa di tutto, dai pochi spiccioli della pastasciutta fino ai milioni di euro degli appalti.<br />
<br />
Non è come me che sono portato a perdonare chi ruba perchè sono un amante delle debolezze umane.<br />
<br />
Lui è come voi. Vuole amministratori puliti ed integerrimi.<br />
A me basterebbe che mi costruissero un parcheggio. Anche rubando.<br />

Cara Mariangela, io purtroppo sono ottimisticamente pessimista in quanto, la storia e gli eventi del mio paese, mi hanno fatto capire che in Italia, a pensar male, purtroppo ci arrivi vicino.<br />
<br />
Non vedo nessun tipo di novità e di disinteressamento politico a favore di un vero impegno civico nei confronti del cittadino. <br />
<br />
Tutto ciò che dici mi sembra degno di nota. <br />
Magari ci fosse, fuori dalle bandiere di partito, un\'attività politica del genere.

ah, che bello!<br />
Anch\'io sono amante delle debolezze umane!<br />
L\'uomo prima di tutto!!!<br />
<br />
Ma sono per le debolezze che non recano danno ad altri, ma magari solo a lui stesso.<br />
<br />
\"Sono per\" il ladro della Banca, non per la Banca che ruba sui c/c e imbroglia i comuni cittadini.<br />
<br />
\"Sono per\" il ladro di farmaci, non per le Farmaceutiche che rubano sulle sofferenze della gente.<br />
<br />
\"Sono per\" il ladro di un posto macchina che altrimenti non esisterebbe, ma non per i posti macchina fatti rubando alla collettività! ;-)<br />
<br />
...e già... perchè chi ruba in casa di una persona ruba ad una famiglia, chi ruba da dentro le istituzioni ruba ad un\'intera comunità.<br />
<br />
Quindi è ladro di 1 per X famiglie parti di quella comunità.<br />

Off-topic

Tu sei per il ladro vendicativo.<br />
Un ladro passionale ma non intelligente.<br />
Il ladro intelligente è quello che fa opere per la comunità pur rubando alla comunità.<br />
Insomma, uno che intasca una giusta provvigione supplementare per l\'opera resa.




logoEV
logoEV